Quantcast
Velletri - Il 7 marzo, nella Sala Micara, tavola rotonda tra giuristi, scienziati e teologi su 'Uomo, Ambiente, Società' - Castelli Notizie

Velletri – Il 7 marzo, nella Sala Micara, tavola rotonda tra giuristi, scienziati e teologi su ‘Uomo, Ambiente, Società’

una

Sarà una tavola rotonda tra giuristi, scienziati e teologi a caratterizzare il pomeriggio di martedì 7 marzo, quando a Velletri, all’interno della Sala Micara, nel complesso della Cattedrale di San Clemente, andrà in scena il convegno “Uomo, Ambiente, Società”, organizzato dalla Camera degli Avvocati Amministrativisti, di concerto con l’UNA (Unione Nazionale Avvocati Amministrativisti). Il dibattito prenderà spunto dalla lettera enciclica di Papa Francesco, “Laudato Si'”.  

Dopo la fase dell’accreditamento, fissata per le ore 17, i lavori si apriranno coi saluti d’indirizzo dei rappresentanti dell’Ordine degli Avvocati di Velletri, del Comune  e della Diocesi Velletri-Segni. A partire dalle ore 17.30 sarà la volta degli interventi programmati,  che si apriranno con Piermassimo Chirulli, Avvocato e Professore a contratto nell’Università del Salento, che andrà ad approfondire il tema “Uomo, ambiente e società, la prospettiva della Costituzione”.

Dopo di lui sarà la volta di Pietro Ramellini, Docente invitato di Filosofia, presso l’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum di Roma e docente del Liceo Classico ‘Mancinelli’ di Velletri; il suo intervento verterà sul tema dell’ecologia integrale. A seguire toccherà a Don Dario Vitali, Professore di Ecclesiologia alla Pontificia Università Gregoriana,  spaziare nelle tematiche su”Il contributo della religione all’ecologia”. Seguirà un dibattito, arricchito dall’apporto del pubblico.

L’evento è accreditato presso l’Ordine degli Avvocati di Velletri e garantisce 3 crediti formativi. Tra gli organizzatori vanno annoverati il dottor Jacopo Giammatteo, praticante del Foro di Velletri, e Patrizio D’Andrea, dottore di ricerca in diritto costituzionale, cultore della materia presso la LUISS e componente della Redazione della Rivista dell’Associazione Italiana dei Costituzionalisti e della Rivista italiana di Biodiritto. Si tratta senza dubbio di un incontro di spessore, che valorizzerà il profilo accademico-scientifico dei partecipanti, con spunti di interesse di spessore.