Quantcast
Lanuvio - Pd e Pci uniti per la candidatura di D'Alessio nella lista 'Lanuvio Unita verso il futuro' - Castelli Notizie
POLITICA

Lanuvio – Pd e Pci uniti per la candidatura di D’Alessio nella lista ‘Lanuvio Unita verso il futuro’

lanuvio unita

Come anticipato nei giorni scorsi da ‘Castelli Notizie’  c’è finalmente l’ufficialità sulla candidatura a sindaco di Rodolfo D’Alessio, che sarà colui cui il centrosinistra affiderà le sue speranze di ritornare ad amministrare Lanuvio dopo il quinquennio griffato Galieti. In una nota, “il Partito Democratico e il Partito Comunista Italiano comunicano alla cittadinanza di aver raggiunto un’intesa programmatica per concorrere alle prossime elezioni amministrative con una Lista Civica denominata “LANUVIO UNITA VERSO IL FUTURO”. I contenuti dell’intesa, base della discussione, verranno resi noti attraverso gli incontri ed il confronto sul territorio con le Associazioni, i professionisti, i comitati di quartiere, la società civile tutta. La versione definitiva del documento programmatico – si legge ancora nella nota stampa – sarà distribuita e pubblicata sul sito ufficiale della coalizione e sarà integrata con le idee raccolte durante gli incontri. Il candidato Sindaco della coalizione è Rodolfo D’Alessio, nato e residente nel nostro paese ed in grado, per capacità ed impegno, di rappresentare pienamente ed al meglio tutti i cittadini di Lanuvio. Questa coalizione, ritenendo completamente insufficiente e per molti aspetti fallimentare l’azione di governo di questi ultimi cinque anni dell’attuale giunta (nonostante il “sospetto ed estemporaneo” dinamismo manifestato negli ultimi giorni), si propone con le sue idee, progetti, persone, impegno di far tornare Lanuvio un paese vivo, unito, pulito. Di far tornare ai cittadini l’orgoglio di sentirsi parte di una comunità che guarda al futuro con ottimismo e speranza”.

Rodolfo D’Alessio

Nessun accenno, nella nota, ai Moderati di Lanuvio, rimasti fuori dall’accordo, in quanto indisposti ad accettare una sintesi in cui, a loro dire, non avrebbero trovato accoglimento le loro istanze, in favore di equilibri che hanno bollato come troppo spostati a sinistra (la carica di vicesindaco andrebbe appannaggio di Edoardo Tomei, già candidato ad Ariccia nelle Comunali del 2011, nelle file di ‘Ariccia a Sinistra’, a sostegno di Emilio Cianfanelli). Vano ogni tentativo di chiudere l’accordo e rinviare all’esito del voto ogni spartizione delle cariche. Sussistono ancora degli spiragli affinché lo strappo possa ricucirsi, ma se così non fosse non è da escludere possano spuntare accordi civici per i Moderati, che portino ad una candidatura interna, col sostegno di chi potrebbe anche provenire dall’entourage dei simpatizzanti a 5 Stelle, qualora i vertici del Movimento non dovessero accreditare i grillini locali all’utilizzo del simbolo. Ipotesi, quella di una possibile convergenza, che è però stata seccamente smentita dagli Amici di Beppe Grillo lanuvini: “Chi si ispira o dice di ispirarsi al M5s – hanno dichiarato – non si allea con nessuna forza politica ne la appoggia. Diversamente, non si è del M5s e si è solo finto di esserlo per scopi che nulla hanno a che vedere con i principi del Movimento stesso”. 

 

Lanuvio – E’ Rodolfo D’Alessio il jolly del centrosinistra per le Comunali. Ma la concordia è ancora lontana, e intanto i 5 Stelle aspettano…