Quantcast
Lariano - Il sogno a 5 Stelle prende forma nella presentazione ufficiale. Emozionata Sabrina Taddei: 'Insieme riaccenderemo la speranza dei cittadini' - Castelli Notizie
POLITICA

Lariano – Il sogno a 5 Stelle prende forma nella presentazione ufficiale. Emozionata Sabrina Taddei: ‘Insieme riaccenderemo la speranza dei cittadini’

Sabrina Taddei

La parola alla candidata Sindaco Sabrina Taddei

La presentazione dei pentastellati larianesi

E’ terminata tra le lacrime di una Sabrina Taddei commossa dall’affetto dei convenuti e la colonna sonora del brano musicato da suo fratello Riccardo, con le parole di Manuela Fantauzzo, la prima del Movimento 5 Stelle di Lariano, a pochi giorni dallo storico via libera di Grillo, che ha ufficializzato la promozione del meetup locale, col concomitante via libera alla presentazione della lista in vista delle Comunali dell’11 giugno e, a seguire, il pranzo di autofinanziamento. La Premiata Trattoria Prati, in via Dante Alighieri, ha fatto da cornice alla prima dei pentastellati larianesi, confortati dalla presenza della senatrice Elena Fattori, della consigliere regionale Silvana De Nicolò e del consigliere comunale veliterno, Paolo Trenta.

La senatrice Elena Fattori

Proprio la parlamentare di Genzano (CLICCA QUI per guardare il suo intervento) e la portavoce regionale hanno incoraggiato gli attivisti larianesi, incitandoli a rappresentare al meglio gli ideali pentastellati: “Da noi non ci sono gerarchie – ha dichiarato la Denicolò – e uno vale uno. E’ invece fondamentale la partecipazione dei cittadini, visto che il tempo dei padri padroni è finito e anche quello delle deleghe in bianco”. A sancire la ‘sacralità’ del momento è stata proprio Elena Fattori: “È un momento importante quando una lista viene certificata e comincia a rappresentare il movimento 5 stelle”. “Mi sento il padrino di questo gruppo” ha dichiarato Paolo Trenta, non senza far finta di nulla di fronte alle assenze (su tutte quella di Emanuele Cervini, che sfidò proprio Sabrina Taddei per la palma di candidato sindaco): “Mi dispiace per i pezzi persi per strada – ha dichiarato – ma il gruppo tiene e c’è e di certo non potremo che vincere sempre con la nostra onestà e trasparenza”.

Il consigliere comunale dei 5 Stelle di Velletri, Paolo Trenta

Ad Omar Impellizzeri, poi autopresentatosi nella rosa dei candidati, il compito di far da cerimoniere e declamare il manifesto ideologico degli attivisti larianesi: “Siamo il Movimento 5 Stelle e questo ci toglie sicuramente il problema delle tante promesse che in tanti iniziano a fare con l’arrivo della primavera. Indipendentemente da come andranno le elezioni all’indomani saremo ancora li, sulla solita panchina, col solito gazebo. Mentre qualcuno  si scioglierà come neve al sole noi abbiamo un simbolo ed andremo a testa alta ad incontrare i cittadini. La nostra sarà una campagna elettorale di proposta, che farà a meno di soffermarsi su cosa hanno fatto e non fatto gli altri”.

Il saluto tra Sabrina Taddei e la senatrice Elena Fattori

La parola è poi passata ad un’emozionata Sabrina Taddei, “una persona – l’ha presentata lo stesso Impellizzeri – in cui crediamo e che ci rappresenta tutti”.  “Proprio con lei – ha concluso – siamo passati dall’utopia alla realizzazione di un sogno”.

Nel prendere la parola Sabrina Taddei non ha mancato di esternare la sua “grande gioia, che fa il paio con la grande responsabilità di quanto il movimento dovrà concretizzare sul territorio. In giro – ha evidenziato la candidata Sindaco – si nota rassegnazione e delusione tra i cittadini, ma il nostro compito è proprio questo quello di far capire l’importanza del voto, che non è e non deve essere merce di scambio, ma la massima espressione della democrazia, con cui difendere i diritti collettivi. Insieme siamo quindi chiamati a riaccendere la forza di combattere in tutti i cittadini che hanno perso la speranza”. “A settembre – ha aggiunto la Taddei – compirò 50 anni: di sconfitte ne ho avute tante anche io e ho chiuso un’attività dopo 17 anni. Ma non ho mai mollato e sono qui, a fianco dei deboli e degli ultimi, pronta a combattere con chi vuole metterci la faccia, insieme ad una lista composta da persone fantastiche”.

L’intervento della consigliera regionale Silvana Denicolò

Il proscenio, prima degli abbracci finali, prologo al pranzo di autofinanziamento, è andato proprio ai componenti della squadra del M5s di Lariano, che si sono alternati al microfono, presentandosi al cospetto dei convenuti: Agostina Gilardo, Antonio Iannotti, Maria Angela Chiappini, Maura Fadda, Massimiliano Lomaglio, Ulderico Querini, Francesco De Maria, Graziella Barresi, Massimiliano Scifoni, Omar Impellizzeri, Fabrizio Nardini, Eleonora Marchesani ed Andrea Mammola i nomi di coloro cui è affidato il sogno di un’alba a 5 Stelle, sul modello – se lo augurano i pentastellati larianesi – della vicina Genzano, dove l’impresa che sembrava impossibile è diventata realtà non più tardi di 10 mesi fa.