FOCUS

Genzano – Elena Fattori (M5S) sulle vaccinazioni: ‘Non siamo contrari, ma il Pd fa una squallida battaglia sulla pelle dei bambini’

fattori vaccini

 

Elena Fattori, la senatrice di Genzano del Movimento 5 Stelle, è intervenuta stamane ai microfoni della trasmissione “Ho scelto Cusano”, condotta da Gianluca Fabi e Livia Ventimiglia su Radio Cusano Campus, emittente dell’Università Niccolò Cusano. In merito alle accuse del New York Times a Grillo sui vaccini ha dichiarato quanto segue: “Tirare fuori cose di 20 anni fa, dichiarazioni di Beppe Grillo durante uno spettacolo del ’98, per delegittimare il M5S è veramente schifoso e orribile” ha affermato Fattori. “Anche perché a quel tempo uscì un articolo del prestigioso giornale scientifico Lancet che faceva un collegamento tra i vaccini e l’autismo. E comunque il M5S nel ’98 non era nato. Voglio dire molto chiaramente che il M5S non è contro i vaccini. Noi siamo a favore dei vaccini, stiamo lavorando affinchè ci sia la maggior copertura possibile di vaccini in Italia, dando allo stesso tempo libera scelta ai genitori. Stiamo lavorando con il Prof. Guido Silvestri, che è un’eccellenza del campo, proprio per garantire un sistema di accompagnamento ai vaccini, di tutela dei genitori”.

“Se le vaccinazioni sono così basse non è colpa di Beppe Grillo, è colpa del sistema sanitario che non è in grado di garantire sicurezza alle famiglie – ha aggiunto Elena Fattori-. Esistono due modalità di politiche vaccinali: una è quella dell’obbligatorietà, l’altra della raccomandazione. In Italia al momento è un sistema misto. La modalità raccomandazione non significa ‘tana libera tutti’, significa rimuovere gli ostacoli alla vaccinazione, meccanismi premiali per i genitori che vaccinano i figli. Qualora le vaccinazioni dovessero calare, noi prevediamo anche delle clausole di salvaguardia, con la reintroduzione dell’obbligatorietà. Il nostro programma è molto più serio rispetto a quello attuale”.

“Il Pd molto squallidamente sta facendo una battaglia politica sulla pelle dei bambini, attribuendo al M5S una posizione che non è quella ufficiale. Il governo, come dimostrano i dati, ha fallito con le vaccinazioni e non certo per colpa nostra. Prossimamente faremo un piano per arrivare a risultati di maggiore copertura vaccinale senza l’obbligatorietà dei vaccini. Se hanno voglia di dibattere con noi bene, altrimenti continuino a speculare con il loro populismo e la loro demagogia”.