Quantcast
Genzano - L'Assessore Pamela Pezzotti rilancia sul verde: 'Sarà il progetto di tutti i genzanesi, per una Genzano sostenibile' - Castelli Notizie
POLITICA

Genzano – L’Assessore Pamela Pezzotti rilancia sul verde: ‘Sarà il progetto di tutti i genzanesi, per una Genzano sostenibile’

genzano verde pezzotti

Rilancio del verde per Genzano, dopo un estate in cui il colore predominante è stato a tratti il giallo, quasi anticipando la stagione autunnale. “Genzano e gli spazi verdi, un rapporto negli ultimi tempi logoro, che dovrà rinsaldarsi quanto prima, per non far perdere alla Città dell’Infiorata la sua storica nomea”.

Questo l’incipit dell’articolo pubblicato sul mensile cartaceo di Castelli Notizie, che ha riassunto così l’obiettivo dell’Amministrazione comunale di scongiurare il ripetersi di quanto accaduto nell’estate appena trascorsa, quando Genzano, celebre per i suo spazi verdi e le sue aiuole, si è ritrovata a fare i conti con un deterioramento progressivo dello stato di parchi e giardini. 

Il punto è stato fatto nel corso dell’ultima seduta consiliare, allorché l’assessore Pamela Pezzotti ha svelato i prodromi del progetto del verde intavolato dalla Giunta Lorenzon. “Stiamo preparando il Bando ed inquadrando la miglior soluzione procedurale per avviarlo quanto prima. Un progetto – ha svelato la Pezzotti – che è stato indirettamente condiviso dalla cittadinanza, essendo il frutto delle problematiche segnalate dalla popolazione”.

Proprio l’amministratrice pentastellata ha evidenziato come abbiano pesato gli effetti estremi della meteorologia, che ad un gennaio estremamente freddo ha fatto seguire un’estate torrida e priva di precipitazioni. “Alle conseguenze dei cambiamenti climatici – ha aggiunto Pamela Pezzotti -, ed una siccità che ha assunto dimensioni inaccettabili, si sono aggiunti i divieti di Acea, arrivati quest’anno anche dalla Prefettura, su indirizzo del Ministero dell’Ambiente, ritenuti inderogabili e coercitivi, che hanno imposto sanzioni ai privati che facessero un uso improprio dell’acqua proveniente dalla conduttura pubblica.  Di fronte a tutto questo abbiamo reagito, intavolando un progetto che possa rispondere alle esigenze dei cittadini, basandoci su modelli virtuosi, come quello tedesco, che sul verde pubblico fa spesso scuola”. 

Per saperne di più rispetto a quanto evidenziato in Consiglio comunale e poi riportato sul nostro cartaceo, abbiamo approfondito i capisaldi del “Progetto del verde” proprio con l’Assessore Pezzotti: “Si tratta del risultato di una partecipazione pubblica alla formazione del progetto stesso: è il progetto dei genzanesi che per un anno, anche inconsapevolmente, grazie alle loro segnalazioni, hanno contribuito in modo prezioso alla stesura di tale proposta. Tra le azioni che stiamo mettendo in campo – ha aggiunto – vorrei citare la collaborazione dei Carabinieri forestali che hanno effettuato un sopralluogo e relativa relazione sullo stato degli alberi nel boschetto di via Achille Grandi, da cui scaturiranno azioni conseguenti e la recinzione per la messa in sicurezza del boschetto di via Marche, cui seguirà opera di bonifica. Stiamo effettuando la manutenzione dei boschetti periurbani, senza trascurare gli interventi di manutenzione ordinaria sulle fioriere sui pali di pubblica illuminazione, del verde nei parchi, nei giardini scolastici e lungo le principali arterie comunali. Oltre a questo – ha aggiunto e concluso Pamela Pezzotti – abbiamo in programma anche la piantumazione e la potatura degli alberi; la gestione delle rotatorie e delle aiuole. Con questo progetto del verde vogliamo realizzare concretamente una Genzano sostenibile nelle more della direttiva europea e nazionale del ‘ricostruito equilibrio con l’ambiente naturale e nel perseguimento di equità sociale ed economia solidale’.

Per leggere le posizioni delle forze di minoranza sul tema, clicca sulla copertina del mensile cartaceo distribuito a Genzano in questi giorni. Troverai le dichiarazioni consiliari di Luca Lommi, Flavio Gabbarini e Michele Savini in merito alla gestione del verde.