Quantcast
IL VERDE IN TAVOLA − Prova l'insalata rustica detox dopo gli eccessi di Natale - Castelli Notizie
Attualità

IL VERDE IN TAVOLA − Prova l’insalata rustica detox dopo gli eccessi di Natale

insalata rustica 10

a cura di Eliana Lucarini

Ecco un’altra proposta deliziosa con cui stupire i vostri ospiti, ricca di tanti benefici, salutare e leggera, che può accompagnare tante pietanze e portate diverse!

Questa insalata rustica detox, è un ottimo accompagnamento per tute le pietanze ed è leggera e disintossicante, ottima dopo gli eccessi natalizi. Composta da ingredienti di stagione è ricca di vitamine, sali minerali,  antiossidanti, ed acidi linoleici (omega  3 e omega 6), perché ritroviamo la mela, le melagrane e le noci. Tutti alimenti dalle innumerevoli proprietà benefiche. E’ condita semplicemente con un emulsione di olio, aceto di mele balsamico, succo di melagrana, un pizzico di sale e semi di papavero.

INSALATA RUSTICA DETOX

Ingredienti:

2 mele
80 grammi di noci
2 melagrana
2 manciate di semi di papavero
sale
1 cucchiaio di olio Evo
2 cucchiai di aceto balsamico di mele
succo di limone
succo di metà melagrana

Procedimento:
Pulite le due mele e tagliatele a fette sottili e per evitare che scuriscano, bagnate con succo di limone.
Sgranate una melagrana e mezza, mentre la metà rimanente spremetela ed ottenete il succo.
Pulite le noci e riducetele a metà.
Preparate l’emulsione per condire, in una ciotola versate l’olio Evo, il succo di melograno, l’aceto balsamico di mela, un pizzico di sale. Sbattete con una forchetta per qualche minuto.
Su un piatto di portata, disponete prima le mele in cerchio, lasciando un vuoto al centro dove disporre i chicchi di melograno, poi le noci.
Condite con l’emulsione preparata e cospargete il tutto con semi di papavero.

Una curiosità, il frutto del melograno o melagrana è conosciuto fin dall’antichità, nella mitologia come auspicio di fertilità, nella cultura ebraica è simbolo di onestà e correttezza, nonché di prosperità, nella Bibbia nel Cantico dei Cantici, si parla della melagrana come simbolo di fertilità, è infatti elencato tra i sette prodotti della terra promessa, in Africa ed in India, le donne sterili ne bevevano il succo e nella Roma Antica, le spose venivano acconciate con le sue foglie. Oggi, per questo, è considerato un frutto da servire e proporre come segno ben augurale di prosperità, soprattutto durante le festività natalizie e durante la notte di San Silvestro.

Eliana Lucarini chiacchierandoveg

CLICCA QUI PER LEGGERE LE ALTRE RICETTE