Attualità

Maltempo – Così Rocca di Papa ha fronteggiato l’emergenza neve. Crestini: ‘Ringrazio tutti per lo spirito di collaborazione’ previsioni

Rocca di Papa Centro Operativo Comunale Crestini

Il sindaco di Rocca di Papa, Emanuele Crestini, a lavoro con la Protezione Civile

La neve che è caduta copiosa in gran parte della Regione ha ammantato di bianco anche Rocca di Papa, la cittadina ad altitudine più elevata di tutti i Colli Albani. Come prevedibile le nevicate sono stati abbondanti e il Comune ha per questo applicato le procedure previste nel Piano Neve, allertando le squadre d’intervento già dalla giornata di sabato, impegnate nelle distribuzione del sale alla cittadinanza e nei punti nevralgici del paese.

La notte scorsa e la giornata di oggi hanno visto protagonisti tutti gli instancabili volontari della Protezione Civile, gli agenti della Polizia Locale, affiancati dagli operatori ecologici e dall’Astral, il tutto coordinato e costantemente monitorato dall’Amministrazione comunale presente anche fisicamente sul territorio, nelle persone del sindaco, degli assessori e di numerosi consiglieri.

La Protezione Civile di Ariccia in supporto a Rocca di Papa per l’emergenza neve

Per motivi di sicurezza, è stata data la priorità alle strade principali di Rocca di Papa, ma sono state sgomberate dalla neve anche numerose vie secondarie. La frazione del Vivaro è stata completamente liberata dalla neve, grazie anche al supporto della Protezione Civile di Ariccia e della Comunità Montana.

Non è mancato il diffuso e fondamentale contributo di tanti cittadini, che hanno voluto spontaneamente liberare le immediate vicinanze delle proprie abitazioni e quelle dei vicini.

“A titolo personale, a nome dell’Amministrazione Comunale e di tutta la cittadinanza – ha dichiarato il Sindaco, Emanuele Crestini – desidero ringraziare tutti coloro che si stanno dando da fare in questi giorni. È proprio questo ciò di cui Rocca di Papa ha bisogno: organizzazione, impegno e spirito di collaborazione”.

Più informazioni