‘Palcoscenico Frascati’ nelle Mura del Valadier: enogastronomia, cultura e valorizzazione. Al via la terza edizione

Depliant palcoscenico 696 2018 2

Le Mura del Valadier a Frascati ospiteranno, sabato 3 e domenica 4 Novembre, la terza edizione del “Palcoscenico Frascati”. L’evento, promosso dal Consorzio Tutela Denominazioni Vini Frascati, nato per favorire un incontro diretto con i produttori di vino della storica denominazione Frascati per tutti gli appassionati, i professionisti e i cultori del settore. Il vino, la gastronomia e la tradizione saranno centrali durante tutta la manifestazione: gli spazi dedicati alle Cantine e ai loro vini saranno affiancati da seminari, degustazioni guidate, cooking show, incontri culturali e presentazioni di libri. Durante le degustazioni sarà possibile assaggiare i vini Frascati Doc e Frascati Superiore Docg.

Un programma ben articolato ed interessante che promette un’elevata partecipazione, prova di una qualità riconosciuta ed affermata su tutto il territorio. Le autorità locali parteciperanno per valutare ed ammirare la realizzazione di questa edizione. Il programma prevede la presenza continua nei due giorni delle Cantine: Almavini – Casata Mergè – Azienda Agricola L’Olivella – Azienda Agricola Valle Vermiglia – Azienda Agricola Villa Simone di Costantini Piero – Cantine Conte Zandotti – Casale Marchese – Casale Vallechiesa – Società Agricola Gabriele Magno – Terre dei Pallavicini. 

Sarà Fabio Turchetti, giornalista enogastronomico, che avrà il compito di condurre i seminari di degustazione e di descrizione della viticoltura locale nei due giorni dell’evento, supportato dalla presenza del Presidente del Consorzio Dr. Paolo Stramacci, di enologi e di produttori. La gastronomia sarà valorizzata da presentazioni ed assaggi di piatti realizzati per il pubblico presente. Sabato alle ore 19.30 sarà possibile ammirare all’opera Alessandro Murittu (Ristorante O’ Pacchero), mentre domenica, alla stessa ora, sarà la volta di Stefano Bartolucci (Ristorante Rosso DiVino). Alla pasticceria spetterà il compito di ricordare le storicità dei prodotti locali, all’interno delle quali viene messa in evidenza la storica Pupazza Frascatana, caratteristico dolce a forma di donna con tre seni, dei quali, secondo la leggenda, quello centrale forniva il vino. Per poter apprezzare l’arte di Oreste Molinari (Pasticceria Molinari) occorrerà recarsi alle ore 17 di entrambe le giornate.

Una posizione privilegiata avrà anche la cultura, durante la manifestazione, con la lettura poetica in vernacolo a cura dell’Associazione “di Terra e di Parole” e accompagnata da splendida musica. Ai libri sarà riservata un’affascinante selezione – sia da esposizione sia per la vendita – di titoli legati al territorio, all’enogastronomia e alla cultura, con una concentrazione dell’interesse, in programma per sabato pomeriggio, sulla presentazione del libro “Peste e Corna” edito da Sperling&Kupfer, ultimo lavoro dello scrittore, giornalista, affabulatore Massimo Roscia che lo racconterà come al suo solito in uno spettacolo tutto da gustare.

L’ingresso ai due giorni di evento è libero e aperto a tutti i curiosi, tuttavia per le degustazioni i posti sono limitati – per garantire ad ogni visitatore un’esperienza unica – si consiglia quindi di informarsi sul sito www.consorziofrascati.it o di contattare il Consorzio al numero 0694015212, per prenotare la propria visita.

Francesca Benedetti

Più informazioni