Attualità

CN Motors – Le meraviglie perse al Salone di Ginevra 2020 [parte 2]

Mclaren-765-LT-front-

Di Paolo Colò

Mclaren-765-LT-front-1-1

In questa seconda parte delle auto più belle che non abbiamo visto al Salone di Ginevra 2020, vi portiamo alla scoperta di altri splendidi gioielli. La sospensione dell’evento, in programma per la prima settimana di Marzo, non ha fermato le presentazioni ufficiali, che sono avvenute mediate la divulgazione sui social o eventi svolti in forma ristretta.

Giulia GTA e GTAm

Alfa-Romeo-Giulia-GTA-1-1

Non si tratta solo dell’evoluzione, della già divina Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio Verde. Per tutti gli appassionait del marchio questo nome rappresenta un vero e proprio dogma. Qualcosa che fa tremare il cuore.

Alfa-Romeo-Giulia-GTAm-1

L’alfa ha rispolverato la leggendaria sigla GTA. Pochissimi esemplari, solo 500 per entrambe le versioni (GTA e GTAm). Non sappiamo se la vettura è all’altezza di questo nome ( e forse non lo sapremo mai data l’esclusività), ma i numeri promettono bene.

Il motore V6 biturbo da 2.9 litri sale a quota 540 cv e il peso scende di 100 kg. Lo 0-100 è coperto in appena 3.6 secondi. L’assetto è arrogante, con le carreggiate allargate davanti e dietro e cerchi da 20″ con monodato. L’aerodinamica è da formula uno, infatti è stata sviluppata in collaborazione con Sauber, partner di Alfa Romeo Racing.

IMG-20200302-WA0021-1

Per i più esigenti c’è la versione GTAm con interni più spogli, Roll Bar, cinture a 6 punti e due posti secchi. L’aerodinamica è ancora più affinata, con spoiler anteriore e posteriore ( estremamente vistoso) per tenerla incollata a terra. Una vera auto da corsa,

McLaren 765 Long Tail

McLaren-765-LT-side

E’ l’anello di congiunzione tra la più “civile” 720s e l’estrema Senna. La 765 Long Tail (coda lunga) nella sigla, rimanda ai cavalli che sprigiona il suo V8 da 4 litri, oltre che al numero di esemplari che saranno prodotti. Prosegue è migliora il concetto prestazionale delle Super Series McLaren. Motore, elettronica ed aerodinamica sono stati completamente stravolti e riprogettatati. Il motore, anche se deriva da quello della 720s, è stato completamente rivisto. Ora oltre a sviluppare 726 cavalli ( 45 in più rispetto la 720s) esprime 800 Nm di coppia ( 30 in più della 720s). Grazie al cambio a doppia frizione poi, le cambiate sono del 15% più veloci rispetto la sorella meno potente. Il tutto porta l’auto fino a 330 km/h con uno 0 – 100 km/h bruciato in soli 2.8 secondi lo 0 – 200 km/h in 7.2 secondi.

765-lt-rear-

Il largo utilizzo di carbonio ed allumino ha permesso di ridurre il peso di 80 kg rispetto la sorella 720s. L’aerodinamica è attiva e il componente più innovativo è lo spoiler posteriore ad incidenza variabile che lavora, automaticamente, in tre modalità diverse: garantisce l’aumento di down force, riduce la resistenza in rettilineo e fa da aero-freno in decelerazione.

Pininfarina Battista Anniversario

Pininfarina-Battista-anniversario-
pininfarina-battista

Celebra i 90 anni della fondazione, da parte di Battista “Pinin” Farina, dell’omonima azienda di progettazione. Sarà prodotta in soli 5 esemplari dal costo stratosferico di 2.6 milioni di euro. A renderla esclusiva è la sua propulsione, 4 motori elettrici che insieme sviluppano ben 1900 cavalli e 2.300 Nm di coppia . Il pacco batterie è da ben 120 kWh ed essendo montato il più in basso possibile, contribuisce ad abbassare il baricentro a favore delle doti dinamiche. Tutto questo concentrato di energie serve a spingere la vettura a 350 km/h ed a bruciare lo 0-100km/h in appena 2 secondi. La vettura sarà prodotta a mano nello stabilimento Pininfarina di Cambiano, alle porte di Torino.

Bmw i4 Concept

BMW-i4-side

Rivoluzionaria, tanto che è già considerata un riferimento per la categoria. Sarà la prima berlina elettrica della casa (affiancando altri modelli I già esistenti) e la prima ad introdurre tanti nuovi contenuti inediti. Dal gusto un po’ retrò grazie alla grande griglia frontale, dietro la quale si celano una moltitudine di sensori, per assicurare confort e sicurezza.

bmw-i4-7

Sarà equipaggiata con un motore elettrico che garantirà una potenza di oltre 500 cavalli. Il pacco batterie da 80 kW/h garantisce un’autonomia di ben 600 km durante i quali si può bruciare lo 0 a 100 Km/h in 4 secondi e raggiungere i 200 Km/h di velocità massima.

bmw-i4-interni-2

Tra le numerose innovazioni tecnologiche, come il mega schermo curvo e il display sul tunnel che sostituisce i tasti canonici, c’è l’inedito generatore di rumore. Infatti, per ottemperare alle nuove normative europee che prevedono di aumentare la generazione di suono da parte dei veicoli elettrici, per far si che vengano percepite dai pedoni, è stato coinvolto il compositore Hans Zimmer per far si che il suono dell i4 fosse più una sinfonia.

bmw-i4-rear
commenta