Quantcast
GENZANO - Salta il primo Consiglio comunale del quinquennio del Sindaco Zoccolotti! Positivo un dipendente - Castelli Notizie
POLITICA

GENZANO – Salta il primo Consiglio comunale del quinquennio del Sindaco Zoccolotti! Positivo un dipendente

Aula consiliare Comune di Genzano

In attesa di comunicazioni ufficiali l’odierna seduta del Consiglio comunale di Genzano – la prima della consiliatura Zoccolotti – può dirsi rinviata a data da destinarsi.

L’accertata positività di un Dirigente operante al terzo piano della struttura, la settimana scorsa, ha reso necessario il tracciamento dei contatti e, a quanto pare, dopo una riunione alla quale, oltre al dipendente comunale, aveva preso parte anche il neo Sindaco, Carlo Zoccolotti, si è reso necessario l’isolamento fiduciario per due agenti della Polizia Locale. La sanificazione del Municipio è già stata effettuata ma per una maggiore sicurezza si è deciso per il rinvio della seduta consiliare.

Il Consiglio, che sarebbe stata aperta dal consigliere più anziano, Fabio Papalia, era stato convocato per le 17.30 odierne. Un’assise molto attesa dalla popolazione, anche e soprattutto per conoscere la composizione della nuova Giunta Comunale.

Da quanto trapela il Sindaco avrebbe già effettuato due tamponi ed entrambe risulterebbero negativi, ma la cautela impone l’osservanza di ogni misura di sicurezza igienico-sanitaria, volta a prevenire ulteriori possibili contagi.

A breve è attesa una comunicazione ufficiale, mentre la seduta consiliare sarà riconvocata e, con tutta probabilità, si terrà nel Palazzetto dello Sport intitolato alla memoria di Gino Cesaroni, proprio per assicurare il massimo distanziamento tra i neoeletti.

 
Più informazioni
leggi anche
Carlo Zoccolotti Genzano 5 novembre
POLITICA
GENZANO – Zoccolotti ha giurato da Sindaco. Nel primo Consiglio comunale Patrizia Mancini eletta Presidente del Consiglio (Marianecci vice)
Aula consiliare Comune di Genzano
POLITICA
GENZANO – Il 26 ottobre il primo CONSIGLIO comunale dell’era Zoccolotti: sarà presentata la GIUNTA
commenta