Quantcast
Lariano - Consiglio comunale, nuovi attriti per i debiti fuori bilancio - Castelli Notizie
POLITICA

Lariano – Consiglio comunale, nuovi attriti per i debiti fuori bilancio

lariano comune

Ieri pomeriggio presso l’aula consiliare del Comune di Lariano, alle h.18.30 si è tenuto a porte chiuse, causa covid, il consiglio comunale. All’ordine del giorno 9 punti, i primi due ritirati da Tiziana Cafarotti per le assenze di Gianluca Casagrande Raffi, Francesco Montecuollo ed Enrico Romaggioli, tutti consiglieri di “Insieme per cambiare”.
Il Consiglio è iniziato facendo riferimento al grave lutto che ha colpito il consigliere Casagrande Raffi.

Si è poi parlato delle mozioni presentate dalla minoranza 3 e 4, relative rispettivamente alla richiesta di misure più incisive e restrittive per il contenimento della diffusione del covid e all’attivazione di un drive in a Velletri. Entrambe sono state approvate all’unanimità. Sono poi passati alla discussione dei debiti fuori bilancio. Il sindaco, Maurizio Caliciotti, ha dichiarato che era stata avviata una causa contro un cittadino ritenuto erroneamente, per una svista, insolvente. “Altri due debiti fuori bilancio” ha commentato la consigliera di “Movimento per Lariano”, Sabrina Verri che ha votato contraria, ricordando come tutti questi riconoscimenti di debiti fuori bilancio stiano intaccando in modo serio le casse del comune, mentre i consiglieri Cafarotti e Romaggioli, che nel frattempo si era unito alla seduta consiliare, si sono astenuti.


Gli ultimi due punti, lavori di “realizzazione progetto di compostaggio e autocompostaggio per la riduzione della frazione organica” e lavori di “ampliamento del centro di raccolta e dell’isola ecologica a supporto della raccolta differenziata dei rifiuti urbani nel comune”, sono stati votati all’unanimità. “Queste sono le azioni che aiutano a limitare l’innalzamento del surriscaldamento globale e limitando il traffico relativo al trasporto dell’umido contribuiscono, anche se non in larga misura, ad una diminuzione di emissioni di Co2” ha detto Sabrina Verri, la quale ha suggerito che “quando si andrà a regime si potrà prevedere anche una riduzione della tassa sui rifiuti”.


Doriana Beranzoli

Più informazioni
commenta