Quantcast
Rocca di Papa - Schiaffo alla tradizione della Stella Cometa: sarà accesa 5 giorni dopo - Castelli Notizie
Attualità

Rocca di Papa – Schiaffo alla tradizione della Stella Cometa: sarà accesa 5 giorni dopo

accensione stella Rocca di Papa 2017

Ritardi, pressappochismo, maltempo e la frittata è presto fatta. L’accensione della stella cometa di Rocca di Papa quest’anno non avverrà come da tradizione l’8 dicembre, bensì 5 giorni dopo. Tutto rimandato a domenica 13 dicembre, ha fatto sapere il Comune di Rocca di Papa, a seguito della nuova allerta meteo diramata per la giornata di oggi dal Dipartimento della Protezione Civile regionale.

Il simbolo di Rocca di Papa, che da decenni simboleggia l’avvio del periodo natalizio, in pratica l’unica iniziativa delle festività roccheggiane, e che identifica la cittadina dei Castelli Romani anche dalla Capitale con un colpo d’occhio davvero suggestivo, quest’anno subirà uno slittamento dovuto agli evidenti ritardi organizzativi dell’Amministrazione comunale.

STELLA ROCCA DI PAPA SPENTA

Il montaggio della Stella, una struttura imponente che svetta sulla Fortezza degli Annibaldi, è iniziato infatti troppo tardi ed il forte vento di questi giorni non ha consentito agli operai (che per molti anni sono riusciti nell’impresa) di terminare in tempo le operazioni, con relativo collaudo.

Dunque è stata rinviata a domenica 13 la cerimonia prevista per oggi, durante la quale la fiaccola sarebbe partita dal Duomo, dopo la Santa Messa, fino alla Fortezza, per poi accendere la Stella Cometa. Un’iniziativa che sostituirà la tradizionale corsa dei tedofori in partenza da piazza San Pietro a Roma dopo l’Angelus del Papa, altra iniziativa messa nel cassetto.

E intanto, oggi 8 dicembre, mentre tutti i Comuni si sono addobbati a festa, con luminarie di speranze che riscaldano il cuore in un periodo di festa reso difficile dall’emergenza coronavirus, a Rocca di Papa regna l’oscurità.
Nessuna luminaria né installazione. E neanche la Stella.

Cosa gravissima, anche alla luce del fatto che il Comune di Rocca di Papa risulta tra i pochi non assegnatari di risorse dalla Regione Lazio nel “Programma per la concessione di contributi economici a sostegno di iniziative idonee alla valorizzazione delle tradizioni natalizie, alla lotta alla povertà e all’emarginazione, al contrasto alla crisi economica e sociale e al sostegno alla famiglia, da realizzarsi nel periodo compreso tra l’ 8 dicembre 2020 e il 7 gennaio 2021″. 

SCARICA LA DELIBERA

Se Frascati ha ottenuto circa 15 mila euro, idem Castel Gandolfo, Nemi circa 13 mila, Rocca Priora 14 mila e 700 euro, Rocca di Papa risulta tra i primi non assegnatari nella graduatoria stilata in base al criterio temporale di presentazione dei progetti, fino ad esaurimento delle risorse disponibili.

Con buona pace di una città intera, che certamente si aspettava di più, soprattutto in questo periodo.

Michela Emili

Più informazioni
commenta