Quantcast
Scuola, finisce in piazza la protesta degli studenti dei Castelli Romani. Sit-in a Genzano, Albano e Ariccia - Castelli Notizie
Attualità

Scuola, finisce in piazza la protesta degli studenti dei Castelli Romani. Sit-in a Genzano, Albano e Ariccia

protesta studenti pertini Genzano

La protesta degli studenti delle scuole superiori dei Castelli Romani si sposta nelle piazze. Dopo il sit in davanti a molti istituti lo scorso giovedì 7 gennaio, domani, lunedì 11, i giovani si riuniranno in alcune piazze per continuare a testimoniare il proprio dissenso in merito alle modalità di gestione del ritorno alle lezioni in presenza – spostato ancora nel Lazio al 18 gennaio.

Turnazioni, orari prolungati, nessun investimento sui trasporti e l’incognita del pasto a scuola visto il protrarsi delle lezioni nel pomeriggio, hanno messo sul piede di guerra non solo gli studenti ma anche insegnanti, personale e genitori. La protesta sta interessando tutti gli Istituti superiori dei Castelli romani, con una protesta coordinata e ordinata, nel rispetto delle misure anti contagio.

Dopo la riunione del consiglio dei rappresentanti, tenutasi ieri, si è scelto di disertare la didattica a distanza in segno di protesta, mentre una rappresentanza dei vari istituti scenderà in piazza.

Quelle autorizzate dalle autorità locali sono: piazza Frasconi a Genzano, dove si riuniranno gli studenti del liceo Vailati e del Pertini di Albano; piazza di Corte ad Ariccia, dove sarà presente il liceo Joyce, piazza Pia ad Albano ci sarà invece il liceo Foscolo.

“Non cerchiamo pretesti per non fare lezione ma vogliamo essere ascoltati – dicono i fautori della protesta -. Inutile rimandare ogni volta il rientro a scuola se non si prevedono delle concrete soluzioni alla didattica a distanza”.

Anche gli altri istituti dei Castelli Romani sono in agitazione. Manifestazioni son previste anche a Ciampino, dove confluiranno anche gli studenti di Frascati.

commenta