Quantcast
(VIDEO) Via Tuscolana invasa dai rifiuti. Spettacolo deplorevole dai Pratoni del Vivaro alle Macere - Castelli Notizie
Attualità

(VIDEO) Via Tuscolana invasa dai rifiuti. Spettacolo deplorevole dai Pratoni del Vivaro alle Macere

rifiuti via tuscolana

Nonostante le numerose segnalazioni da parte di cittadini sensibili ma anche stufi di assistere inermi a questo scempio, alle numerose iniziative da parte di privati che hanno ripulito in passato con tenacia e generosità angoli di queste zone, purtroppo si continua ad assistere ad una discarica a cielo aperto. La strada costeggiata da alberi e circondata da una ridondante natura continua ad essere invasa da rifiuti di ogni tipo. In particolare la zona che parte dai Pratoni del Vivaro fino a Contrada Macere (Artena) è invasa da buste di immondizia, sedie , divani, pezzi di macchine … una “terra di nessuno”.

rifiuti via tuscolana

Alla necessità di dover posizionare “divieti di prestazione a sfondo sessuale”, ricordiamo infatti la presenza ante pandemia costante di prostitute ai bordi della strada che in barba ai passanti di ogni età e genere sventolavano i loro posteriori al vento, si dovrebbe forse associare quella di vietare lo sversamento di rifiuti. Fare appello al senso di civiltà è evidentemente insufficiente.

image0 (21)


Una strada questa già costellata di problematiche a cui si aggiunge quella della fatiscente segnaletica stradale orizzontale a tratti sbiadita e in alcuni del tutto inesistente, creando problemi di orientamento nelle dure situazioni, frequenti d’inverno, di fitta nebbia che impedisce quasi completamente la visibilità.

In una era in cui si parla sempre più spesso di ecosostenibilità, in cui si accresce il bisogno di uscire all’aria aperta, anche a causa della situazione covid a cui siamo stati e siamo tuttora sottoposti, di nutrire la nostra anima e i nostri occhi di sensazioni magiche che solo la nostra amata natura ci sa regalare con tanta generosità, è deplorevole assistere a questo genere di spettacolo.

GUARDA IL VIDEO

Doriana Beranzoli

Più informazioni
commenta