Quantcast
GENZANO - Lo scandalo dei resti umani gettati nella vegetazione, interrogazione di Rosario Neglia (Lega) - Castelli Notizie
POLITICA

GENZANO – Lo scandalo dei resti umani gettati nella vegetazione, interrogazione di Rosario Neglia (Lega)

Rosario Neglia Cimitero Genzano

Quanto di inaccettabile e deprecabile sta emergendo a due passi del Cimitero di Genzano, dove nei giorni scorsi sono state ritrovate diverse bare e resti di salme letteralmente gettate sulle sponde del lago di Nemi, finirà sicuramente per essere oggetto di ampio dibattito nel prossimo Consiglio comunale.

Dopo l’interrogazione presentata dal consigliere di FDI Fabio Papalia, e la nota stampa del Sindaco Carlo Zoccolotti, anche il capogruppo della Lega, Rosario Neglia, ha protocollato un’interrogazione consiliare, volta a far luce su quanto di spiacevole accaduto.

Rosario Neglia Cimitero Genzano

“Non c’è nulla di più deprecabile che vedere le salme dei nostri defunti oltraggiate in un momento storico in cui i media snocciolano ogni ora cifre sulle morti che ci accompagnano a causa della pandemia. Lungi da me speculare politicamente su quanto accaduto – ha premesso Rosario Neglia – ma la mia è una domanda a nome di migliaia di cittadini, che smarriti e perplessi si chiedono chi mai possa essersi reso responsabile di tale scempio, e per questo chiedo al Sindaco di far conoscere alla cittadinanza se l’Ufficio preposto abbia contezza dell’attuale situazione del Cimitero comunale, disponendo di un aggiornato censimento circa le concessioni aggiornate e delle attività che quotidianamente vengono svolte all’interno del Cimitero dal personale incaricato.

cimitero genzano

Rivolgo questo quesito – ha aggiunto il consigliere leghista – durante le doverose indagini disposte dalla Procura, che sono certo porteranno ad assicurare alla giustizia gli autori di un gesto così efferato, che ha sbattuto la Città dell’Infiorata nelle prime pagine della cronaca nera nazionale”.

Più informazioni
commenta