Quantcast
17enne aggredito e pestato: Colleferro rivive l'incubo della morte di Willy. Il minorenne, di Segni, in Ospedale in codice rosso - Castelli Notizie
CRONACA

17enne aggredito e pestato: Colleferro rivive l’incubo della morte di Willy. Il minorenne, di Segni, in Ospedale in codice rosso

aggredito

Ci sarebbero 4 sospettati per l’aggressione e pestaggio di un 17enne di Segni, avvenuta nel pomeriggio di sabato, intorno alle 17.30, lungo il corso di Colleferro. E’ quanto si è appreso nella serata di ieri dopo che i due sono stati portati nel Commissariato di Polizia per valutare la loro posizione. A quanto ricostruito il minorenne era in strada con degli amici, su Corso Filippo Turati, quando è stato aggredito da almeno 3 giovani scesi da una macchina. Per le botte avrebbe riportato la frattura della mascella e del setto nasale.

Colleferro si è quindi ritrovata di nuovo a vivere l’incubo della tragica morte di Willy Duarte Monteiro, il giovane di origini capoverdiane ucciso in circostanze analoghe.

“L’aggressione è un fatto inaccettabile. Le nostre ferite sono ancora troppo aperte su queste questioni”, ha scritto sui social il Sindaco Pierluigi Sanna. Immediato, così come riportato dall’Ansa, è stato l’intervento della Polizia locale. Il ragazzo, sotto choc, ha riportato vari traumi al volto ed al cranio.

Per il sindaco di Colleferro anche per questo l’aggressione di oggi è “gravissima e fa venire i brividi.Giovani che picchiano un giovane minorenne, di giorno, su Corso Turati e scappano, non possono rimanere impuniti”, ha affermato. “Attendiamo tutti notizie ufficiali dalla Polizia che chiariscano la dinamica dei fatti: sappiamo che sono vicini all’arresto dei colpevoli. Le nostre ferite sono ancora troppo aperte su queste questioni: il nostro dolore e la nostra indignazione sono particolarmente vasti”, ha concluso Sanna, con un chiaro riferimento alla tragedia dello scorso settembre.

Più informazioni
commenta