Quantcast
Frascati - Comitato No Antenne: "Il Comune velocizzi accesso agli atti prima che sia troppo tardi" - Castelli Notizie
CRONACA

Frascati – Comitato No Antenne: “Il Comune velocizzi accesso agli atti prima che sia troppo tardi”

antenna-frascati

Il Comitato No Antenne di Frascati chiede a gran voce che la sua domanda di accesso agli atti venga evasa dagli uffici del Comune di Frascati il prima possibile. A preoccupare il Comitato cittadino che si è costituito nelle scorse settimane con lo scopo di fare chiarezza rispetto all’installazione del palo Iliad di quasi 40 metri a Cocciano, proprio a ridosso del cimitero cittadino.

“Il nostro obiettivo – dice Patrizio Mergè, presidente dell’associazione di cittadini che si è creata spontaneamente e in pochissimo tempo – è innanzi tutto fare chiarezza rispetto all’iter autorizzativo che ha permesso l’installazione nel nostro territorio di una simile oscenità. Un palo di 40 metri visibile praticamente da ogni punto della nostra bellissima cittadina e a pochi metri da un palazzetto considerato di pregio e riconosciuto come dimora storica. Qui nello specifico conta poco che il proprietario sia io, perché oggi parlo anche e soprattutto a nome dei tanti cittadini residenti a Cocciano e nelle zone limitrofe che, oltre all’aspetto paesaggistico della vicenda, sono molto preoccupati per la loro salute e quella dei loro figli. È importante che gli uffici collaborino con noi nel farci avere la documentazione necessaria in tempi brevi, così da poterci costituire in un ricorso entro i tempi prestabiliti. Tempi che purtroppo stanno per scadere. Visto che la scorsa amministrazione non ha saputo tutelarci, oggi dobbiamo farlo da soli, con l’appoggio e il sostegno di chi vorrà contribuire a questa battaglia. Vogliamo capire chi ha autorizzato questo scempio e provare in tutti i modi a costringere Iliad a fare retromarcia”.

Più informazioni
commenta