Quantcast
Genzano, Borri: "Ecco perchè ci siamo astenuti sul Bilancio di Previsione" - Castelli Notizie
POLITICA

Genzano, Borri: “Ecco perchè ci siamo astenuti sul Bilancio di Previsione”

borri genzano

“L’approvazione del bilancio è sicuramente uno dei momenti più importanti dell’attività del Comune. Con questo atto si decidono gli interventi e gli obiettivi da raggiungere durante l’anno. Normalmente il bilancio viene approvato dalla maggioranza e la minoranza vota contro. Normalmente. Nell’ultimo consiglio comunale il gruppo di Rinascita Comunista si è astenuto – ha detto il consigliere Roberto Borri -. Perchè?”

“Provo ad elencare brevemente le motivazioni – ha aggiunto Borri -. Questo bilancio va inserito in quadro socio-politico particolare, la Pandemia ancora incorso, il condono deciso dal Governo. Due elementi che hanno condizionato fortemente le entrate del Comune. Questo ha determinato una rigidità strutturale e una difficoltà a presentare emendamenti sui vari capitoli. Infatti nessuno ha presentato emendamenti. Di fronte a questo avevamo due strade: prendere atto di un bilancio che non andava bene o ragionare politicamente sullo stesso. Abbiamo scelto la seconda strada avanzando  queste proposte politiche: Maggiore informazione ai Cittadini; Controllo sugli appalti e sugli investimenti; Potenziare alcuni servizi, esempio le farmacie; Messa in sicurezza degli spazi pubblici.; investire sul fotovoltaico per gli edifici pubblici; Apertura della chiesa dell’Annunziata“.

“Ma l’impegno che più ci premeva e che abbiamo considerato fondamentale è stato quello di potenziare, attraverso maggiori entrate, minori spese, più trasferimenti dello stato, questi tre fondamentali settori: i servizi socio-sanitari e i servizi sociali per combattere ancora di più la pandemia. C’è bisogno infatti di un Ffrte sostegno alle attività economiche e produttive, con particolare riguardo alle famiglie indigenti. Aumento della spesa corrente e degli investimenti per potenziare la scuola.Su tutte queste proposte e soprattutto sulle ultime tre, per noi fondamentali, il Sindaco, anche a nome della Giunta, si è dichiarato d’accordo.A quel punto, per noi, l’astensione è diventata naturale”.

Più informazioni
commenta