Quantcast
Genzano - Briziarelli sull'Infiorata 2021: pandemia, defezioni e Albo dei Maestri Infioratori - Castelli Notizie
POLITICA

Genzano – Briziarelli sull’Infiorata 2021: pandemia, defezioni e Albo dei Maestri Infioratori

briziarelli

“Avremmo preferito certamente fare l’Infiorata più bella degli ultimi anni, e dare il massimo risalto alla città dopo un anno di pandemia, ma purtroppo non si è potuta fare”. Con queste parole l’assessora di Genzano, Giulia Briziarelli, ha commentato le ultime polemiche in merito all’organizzazione dell‘Infiorata del 5 e 6 giugno, dopo la mancata partecipazione di alcuni maestri infioratori al bando per la presentazione dei bozzetti.

Qualche maestro infioratore sarà impegnato negli stessi giorni nella realizzazione di quadri insieme ai ragazzi, nei giardini delle scuole Pertini, De Santis e Garibaldi, altri hanno deciso di non prendere parte all’iniziativa, che si svolgerà in forma assai ridotta per le note limitazioni anti covid-19.

Alla fine, dunque, saranno realizzati i tre quadri (1 a tema religioso e due più piccoli sul tema dantesco) sulla scalinata di via Italo Belardi per la Tradizionale Infiorata 2021, e due quadri installati a 45 gradi il weekend successivo, per la manifestazione “Giugno in fiore”, al palazzo Sforza Cesarini. Rimarrà esclusa la frazione dei Landi, dove il bando prevedeva la realizzazione di un quadro.

“Abbiamo chiesto chiarimenti alla Prefettura e stiamo attendendo – ha aggiunto Briziarelli -. La situazione è molto delicata, basti pensare che non possiamo neanche pubblicizzare l’evento. In un periodo come questo c’è anche chi non se la sente di lavorare in team. Non dobbiamo dimenticare che ci sono ancora moltissime persone che muoiono a causa di questo virus”.

Restano i contrasti con l’Amministrazione e le divisioni interne agli stessi maestri infioratori, mossi da iniziative personali o all’interno di singole associazioni, per i quali, oggi come ieri, manca una regia unica che lavori per la Città.
“Stiamo capendo insieme qual è la strada giusta da percorrere – ha concluso Briziarelli in merito -, intanto stiamo lavorando all’Albo dei Maestri Infioratori”.

Michela Emili

Più informazioni
commenta