Quantcast
Castel Gandolfo - Nasce "El Perro Academy & Fitness” per riscoprire lo sport con il proprio cane - Castelli Notizie
Attualità

Castel Gandolfo – Nasce “El Perro Academy & Fitness” per riscoprire lo sport con il proprio cane

Castel Gandolfo Outdoor,

Passione per lo sport, amore per la natura e gli animali, la convinzione che il cane rivesta ormai un ruolo sociale importante, non solo come compagno “da lavoro” come accade per le unità cinofile operative, ma anche nella famiglia, a fianco degli anziani e dei bambini.
E perché no, il cane è anche un buon  compagno di sport, oggi infatti sono innumerevoli le discipline sportive nei quali i binomi uomo/cane si allenano e spesso partecipano a competizioni.

Castel Gandolfo Outdoor,

L’amico a 4 zampe è uno stimolo che batte la pigrizia umana e lo coinvolge nelle attività piu’ strane …. dal dog-trekking al cani-cross (corsa coi cani), all’agility, disc-dog,  mantrailing, nose-working, ginnastica propriocettiva per i nostri beniamini e le attività in acqua.

Castel Gandolfo Outdoor,

Ed è proprio dall’acqua del Lago che l’associazione sportiva Castel Gandolfo Outdoor, già sede degli allenamenti delle Unità Cinofile di Salvataggio in Acqua , ha preso spunto per la realizzazione di  questo nuovo progetto, la nascita de “El Perro Academy & Fitness”, un Centro di Formazione Tecnica per le  attività cinofile sportive ed operative, un progetto ambizioso che, sotto l’ègida degli Enti di Promozione Sportiva riconosciuti dal C.O.N.I., e l’ausilio di formatori tecnici altamente qualificati, veterinari ed osteopati animali, mira ad ampliare la cultura cinofila in generale, dalle attività sportivo-ricreative svolte dai binomi, sino alla formazione ed agli allenamenti delle più specialistiche unità cinofile operative.

“L’intento – ci spiega Paola Romanelli, responsabile del Settore Cinofilo dell’associazione –  è quello di spingere una vasta platea, dai piccoli ai meno giovani, ad approfittare della presenza di un cane in famiglia per approcciarsi ad uno stile di vita che metta l’attività motoria in primo piano, attività accompagnata da momenti di relax nei  gruppi de “gli amanti  dei cani”, ma anche nozioni che possano formare proprietari responsabili per la gestione del proprio cane a 360°.  Ringraziamo gli Enti preposti per aver sostenuto la nostra iniziativa autorizzando l’accesso dei cani  in area demaniale ed in acqua, sarà nostra cura rispettare l’ambiente del nostro territorio. Avanti con lo sport dunque, ma anche  via  al recupero della socializzazione all’aria aperta che nell’ultimo anno molti di noi hanno perso; grande spazio anche a progetti  ambiziosi che coinvolgeranno altre Associazioni no profit,  le Scuole del territorio  per lavori specifici con  I.A.A. ( Interventi Assistiti con gli Animali)”.

Più informazioni
commenta