Quantcast
ALBANO - Cuccioletta e Moresco critici sul Bilancio: "Il disavanzo è lievitato. Non c'è una visione strategica" - Castelli Notizie
POLITICA

ALBANO – Cuccioletta e Moresco critici sul Bilancio: “Il disavanzo è lievitato. Non c’è una visione strategica”

cuccioletta moresco

Non ha avuto il via libera dei consiglieri comunali di opposizione il Bilancio approvato l’altro giorno ad Albano, quando la maggioranza a sostegno dell’Amministrazione Borelli ha licenziato positivo il primo documento economico-finanziario della nuova Giunta.

Roberto Cuccioletta
ROBERTO CUCCIOLETTA

Tra gli oppositori il consigliere di Fratelli d’Italia, Roberto Cuccioletta, e il consigliere di Insieme per Pavona, Marco Moresco, che hanno fatto sentire la propria voce, evidenziando malumori e perplessità. “Questo bilancio manca di visione e di cuore e passione per il territorio di Albano, Pavona e Cecchina – ha premesso Cuccioletta nel suo intervento -. I conti tornano a detta dei revisori e del nostro responsabile del servizio finanziario. Tuttavia i bilanci non sono fatti di soli numeri, ma anche di capacità di scegliere il meglio per i cittadini, facendo scelte coraggiose e con una precisa visione strategica.

Quelli riportati sulle tabelle sono soldi dei cittadini, che dovrebbero tradursi non soltanto in una spesa ma in un sostanziale miglioramento dei servizi erogati. Numeri che però non contengono la cosa più importante, e cioè una visione politica ad ampio spettro, a beneficio della città e dell’intera comunità, perché se si amministra e si fa politica senza una visione generale allora tutto rimane confinato negli interessi circoscritti”.

Marco Moresco
MARCO MORESCO

Parimenti critico anche Marco Moresco, consigliere comunale di opposizione nella lista “Insieme per Pavona”, che ha espresso il suo voto contrario al rendiconto comunale 2020.

“Il disavanzo comunale è lievitato a circa 15 milioni di euro e non è certo farina del nostro sacco”, ha dichiarato in premessa Moresco.

“Preoccupa che la maggioranza non trovi soluzioni e non individui opportunità per rilanciare economicamente il nostro Comune. Ora aspettiamo mestamente il prossimo consuntivo ma in tempo di pandemia sarà molto dura riportare questi bilanci in attivo, soprattutto senza i nostri contributi di idee.

Abbiamo proposto alla maggioranza di condividere in commissione bilancio, insieme all’opposizione, i problemi delle mancate riscossione (residui attivi) che determinano in maniera principale i disavanzi di questi anni (dal 2015 ad oggi circa 50 milioni di euro). Staremo a vedere!”, conclude piuttosto preoccupato il consigliere di minoranza.

Più informazioni
commenta