Quantcast
Genzano - AZ Servizi di Simone De Luca, un valido aiuto per scoprire le agevolazioni del Superbonus 110% - Castelli Notizie
Attualità

Genzano – AZ Servizi di Simone De Luca, un valido aiuto per scoprire le agevolazioni del Superbonus 110%

az servizi genzano simone de luca

L’Agenzia AZ SERVIZI di Simone De Luca, tecnico geometra professionista, a Genzano di Roma, punto di riferimento nel settore edilizio ed immobiliare, è specializzata nelle pratiche per tutte le ristrutturazioni con Superbonus 110%, Eco-Bonus e Sisma Bonus.

Da diverso tempo opera su tutto il territorio dei Castelli Romani, nell’hinterland romano e in tutta la regione Lazio, ed in questo particolare momento di pandemia, massima attenzione è riservata alle agevolazioni e agli incentivi volti a favorire il settore dell’edilizia.

Logo AZ servizi

Il geometra Simone De Luca spiega a Castelli Notizie in che cosa consistono le agevolazioni introdotte con il Decreto Rilancio durante l’emergenza Coronovirus, prorogate con la Legge di Bilancio per il 2021 e modificate all’art. 119 nell’ultimo DL 59/2021 del 6 maggio scorso.

az servizi genzano simone de luca

Che cos’è il Superbonus 110%?

“Le agevolazioni previste dal Governo si presentano come opportunità da prendere al volo per chi sta pensando di ristrutturare la propria abitazione, per renderla più efficiente, più sicura e a costo zero.

Il Superbonus 110%, comesi legge pure nella guida dell’Agenzia delle Entrate, eleva al 110% l’aliquota di detrazione delle spese sostenute dal 1 luglio 2020 al 30 giugno 2022, per specifici interventi in ambito di efficienza energetica, di interventi antisismici, di installazione di impianti fotovoltaici o delle infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici negli edifici. A questo si sommano anche le detrazioni previste per il recupero del patrimonio edilizio, riduzione del rischio sismico (Sismabonus) e riqualificazione energetica (Ecobonus).

L’agevolazione, secondo le ultime modifiche del DL 59 del 06 maggio, consente altri sei mesi di tempo, entro il 31 dicembre 2022, per le spese sostenute da persone fisiche o realizzate sulle parti comuni di edifici composti da due a quattro unità immobiliari distintamente accatastate, posseduti da un unico proprietario o da più persone fisiche se completato almeno il 60% del totale dei lavori al 30 giugno 2022. Per i condomìni la detrazione spetta anche per le spese sostenute entro il 31 dicembre 2022 senza riferimento al SAL, stato avanzamento lavori, al 60%. Gli IACP e altri Istituti hanno tempo, invece, fino al 31 dicembre 2023, ma alla data del 30 giugno 2023 devono avere completato i lavori per almeno il 60% ”.

Chi può richiedere il Superbonus 110%?

Il superbonus 110% può essere richiesto per lavori da realizzare in edifici unifamiliari, indipendenti, in edifici dalle due alle quattro abitazione appartenenti ad un unico proprietario e nei condomini, quindi prime case e seconde case sia unifamiliari che condominiali, ma anche da istituti autonomi case popolari; cooperative di abitazione a proprietà indivisa; Onlus, associazioni di volontariato e di promozione sociale, associazioni e società sportive dilettantistiche , per gli immobili adibiti a spogliatoi”.

Quali interventi e opere rientrano nella detrazione del 110%?

“La detrazione si applica per le spese a carico del contribuente, attestate da relativa documentazione, per interventi sulle parti comuni degli edifici e per edifici unifamiliari, per sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale esistenti; per opere di coibentazione del tetto ed isolamento termico; interventi antisismici. Oltre a questi interventi chiamati principali o trainanti, si possono aggiungere anche altri interventi aggiuntivi o trainati eseguiti insieme ad almeno uno degli interventi principali: per efficientamento energetico; istallazione di impianti solari fotovoltaici, strutture per la ricarica di veicoli elettrici; eliminazione di barriere architettoniche”.

Le agevolazioni prevedono solo la fruizione diretta delle detrazioni fiscali?

“Si può scegliere tra l’usufruire delle detrazioni dirette o avere un contributo anticipato sotto forma di sconto in fattura elargito dai fornitori, o ancora optare per una cessione del credito ai fornitori, ad altri soggetti o a istituti di credito del valore della detrazione spettante per ottenere liquidità immediata o rimborsare un eventuale finanziamento. Per ottenere la detrazione al 110%, gli immobili devono assicurare il miglioramento di almeno due classi energetiche”.

Cosa bisogna fare per richiedere le agevolazioni?

“Oggi, districarsi tra le agevolazioni e le modifiche delle stesse nei vari decreti non è facile, per questo motivo l’agenzia AZ SERVIZI può aiutare privati e imprese a trovare gli incentivi e le agevolazioni giuste per percorrere, così, l’iter delle certificazioni e delle procedure da seguire. Si tratta davvero di un’opportunità da non perdere per ristrutturare a costo zero, riqualificando e mettendo in sicurezza  immobili sia privati, sia condominiali”.

AGENZIA AZ SERVIZI di Simone De Luca per imprese e privati

Tel. : 331 57 94 625

Tel. Ufficio: 350 030 19 38

E-mail: azservizi2021mail.com

az servizi 2
Più informazioni
commenta