Quantcast
Velletri - Targa al dottor Fabio Canini, Cavaliere della Repubblica Italiana per meriti nella lotta al Covid con Iulia Forte - Castelli Notizie
Attualità

Velletri – Targa al dottor Fabio Canini, Cavaliere della Repubblica Italiana per meriti nella lotta al Covid con Iulia Forte

targa  Dott. Fabio Canini velletri

Si è svolta presso la sala Tersicore del comune di Velletri la cerimonia di consegna della targa al dottore veliterno Fabio Canini, ispettore Asl Rm 6, in onore della sua nomina a Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana per la lotta contro il Covid, insieme alla sua collega romana Dott.ssa Iulia Forte.

A presenziare all’evento il sindaco Orlando Pocci, l’assessore Alessandro Priori, il presidente del tribunale dott. Mauro Lambertucci, il procuratore dott. Giancarlo Amato ed il direttore generale Asl Roma 6 dott. Narciso Mostarda.
Presenti inoltre i Comandanti della locale stazione dei Carabinieri, della Guardia di Finanza, della Polizia di Stato e della Polizia Locale.

Il professionale ed instancabile lavoro del personale sanitario, in prima linea già dai primi momenti più critici della fase pandemica, si sono sommati in questo periodo alle pesanti responsabilità in capo all’amministrazione comunale, che ha dovuto fronteggiare un fenomeno del quale non se ne conosceva provenienza e cura.

targa  Dott. Fabio Canini e Julia Forte velletri

Come ha sottolineato l’assessore Priori, il quale ha ringraziato la grande professionalità del dott. Canini, nonché della dott.ssa Forte ( i primi sanitari ad effettuare i tamponi ambulanti sul territorio con il camper dell’Asl Roma 6): “ Il Covid ha comportato un immane ed inatteso lavoro della macchina amministrativa la quale, con le sue risorse, ha fronteggiato con criterio e abilità una problematica di carattere nazionale per mezzo della giusta direzione che il sindaco Orlando Pocci ha provveduto a delineare ed improntare”.

Il rischio affrontato, il coraggio ed il sacrificio degli operatori sanitari, come ha ricordato il dott. Mostarda, hanno potuto determinare quello che non è stato propriamente definito dal direttore stesso “il modello Lazio” bensì “un approccio nel fare sanità attraverso una metodologia che ha scongiurato il rischio collasso e che ha attivato le cure domiciliari oltre ai tamponi anche attraverso  i presidi territoriali, un progetto che ha saputo essere vicino ai pazienti”.

Infine l’intervento del Cavaliere dott. Canini il quale, con una certa e comprensibile emozione, ha riconosciuto soprattutto quella sinergia che c’è stata tra sanità ed amministrazione ad ogni livello e, concludendo l’Intervento, ha affermato: “C’è stato un operato che ha costituito la condizione essenziale per fronteggiare adeguatamente le dinamiche e le difficoltà fronteggiate senza mai tirarsi indietro”.

Sisto Lucio de Simone

targa  Dott. Fabio Canini velletri
targa  Dott. Fabio Canini velletri
20targa  Dott. Fabio Canini velletri210520122817_IMG_1042
targa  Dott. Fabio Canini velletri
targa  Dott. Fabio Canini velletri
targa  Dott. Fabio Canini velletri
targa  Dott. Fabio Canini velletri
targa  Dott. Fabio Canini velletri
targa  Dott. Fabio Canini e Julia Forte velletri
targa  Dott. Fabio Canini velletri
Più informazioni
commenta