Quantcast
Ariccia - Non passa in Consiglio mozione "Tampon tax". Sui parchi inclusivi progettualità in corso - Castelli Notizie
POLITICA

Ariccia – Non passa in Consiglio mozione “Tampon tax”. Sui parchi inclusivi progettualità in corso

bandiere comune ariccia (9)

Nel corso del Consiglio comunale straordinario tenutosi il 19 maggio ad Ariccia l’assise ha discusso delle tre mozioni presentate dall’opposizione, aventi ad oggetto: “Tampon Tax – Il ciclo non è un lusso”, “Uno scontrino contro la violenza” ed “Un parco per tutti”. Rimandata invece la discussione sulla raccolta dei rifiuti, per la quale era stato convocata l’assise, ad un prossimo consiglio da tenersi entro 15 giorni.

La prima mozione, presentata dal Consigliere Enrico Indiati (lista civica), proponeva la possibilità si applicare degli sconti sui prodotti igienico-sanitari femminili (quali tamponi interni, assorbenti esterni e coppette mestruali) venduti all’interno delle farmacie comunali. Questi prodotti, definiti sarcasticamente “beni di lusso”, sono invece beni di prima necessità che, nonostante ciò, vengono tassati al 22% (aliquota IVA ordinaria che si applica a tutti quei prodotti che non rientrano né tra i generi di prima necessità, né tra i prodotti alimentari). La mozione ha un raggio ampio e include anche incentivi a favore dell’acquisto di assorbenti e pannolini biodegradabili.

La seconda mozione, presentata dai Consiglieri di opposizione Monosilio (PD) e Indiati, era finalizzata all’inserimento di numeri telefonici di riferimento al CAV (Centro Anti Violenza) distrettuale Piccoli Passi e di quello nazionale sugli scontrini fiscali delle attività commerciali e in particolare delle farmacie.

Infine, la terza mozione, presentata ancora una volta dai Consiglieri Monosilio e Indiati, auspicava un progetto per far sì che i parchi giochi comunali possano trasformarsi e divenire accessibili, inclusivi e fruibili per ogni bambino.

Le tre mozioni sono state però respinte dall’Assise. Nel caso della mozione “Tampon Tax – Il ciclo non è un lusso”, il Consigliere di maggioranza Proietti ha parlato della complessità del tema, il quale richiederebbe un maggiore approfondimento a livello nazionale in quanto le piccole Amministrazioni comunali non possono intervenire sugli abbattimenti delle aliquote.

Sul tema dei parchi giochi, il Vicesindaco Giorgio Leopardi ha affermato che la maggioranza, già nel mese di dicembre 2021, aveva presentato un progetto per la riqualificazione dei sei parchi giochi comunali presenti sul territorio di Ariccia. Nello specifico, la maggioranza tramite un emendamento avrebbe richiesto alla Regione Lazio un finanziamento di 60.000€ per la promozione di un progetto analogo a quello presentato nella mozione “un parco per tutti”. Anche il Consigliere di Maggioranza Costantini ha risposto ai Consiglieri di opposizione per ribadire l’impegno della maggioranza nel progetto di erogare giochi che possano rendere più inclusivi i parchi giochi e per ribadire anche la vicinanza nei confronti delle tematiche relative alla violenza e al bullismo. A tal proposito è stato ricordato l’evento “Scarpette Rosa” organizzato nei mesi scorsi appunto per sensibilizzare sul tema della violenza contro le donne.

Valeria Pinna

Più informazioni
commenta