Quantcast
Marino - BiblioPop, sabato 29 iniziativa solidale con Cuba e Palestina - Castelli Notizie

Marino – BiblioPop, sabato 29 iniziativa solidale con Cuba e Palestina

bibliopop marino

Sabato 29 alle ore 18.00 presso BiblioPop a S. Maria delle Mole, il circolo Gino Donè di Marino dell’Associazione Nazionale di Amicizia Italia Cuba e Acab/Biliopop hanno organizzato un assemblea di solidarietà con Cuba e Palestina e contro il Bloqueo USA e l’oppressione e l’occupazione in Palestina.

“Come sappiamo – spiegano Mauro Avello, segretario del Circolo Gino Donè di Marino dell’Associazione Nazionale di Amicizia Italia Cuba, e il presidente di Acab/BiblioPop, Sergio Santinelli – in queste settimane, maggiormente che nei periodi precedenti, le vessazioni economiche in un caso e militari in un altro costringono due popoli a subire ingiustizie da parte di almeno due determinati Stati: gli USA per Cuba, ed Israele per la Palestina. Ma se è vero che purtroppo si assiste a queste azioni, reiterate o cruente, contro popoli pacifici, è anche vero che non solo voci autorevoli come gli organismi internazionali, il Papa e Stati niente affatto piegati a logiche imperialiste, ma anche il movimento di cittadini, in ogni angolo del mondo si è mobilitato e continua a scendere in piazza per reclamare diritti basilari del vivere civile internazionale e della autodeterminazione dei popoli.”

“E’ in questo alveo della battaglia contro il “Bloqueo” -proseguono – che gli USA utilizzano per strozzare l’economia di un popolo e della Repubblica Socialista di Cuba; e della lotta al riconoscimento del Libero Stato Palestinese che sta subendo bombardamenti e morti dall’esercito di Israele, che le nostre organizzazioni promuovono per domani, sabato 29 maggio alle ore 18.00 presso BiblioPop a S. Maria delle Mole, una assemblea di solidarietà e lotta. Chiamiamo tutti – concludono Avello e Santinelli – alla partecipazione per condannare gli abusi e le azioni militari, e per solidarizzare con il popolo cubano e palestinese. L’iniziativa è aperta agli apporti sociali e politici di quanti condividono questi obbiettivi.”

commenta