Quantcast
Eleonora Mattia (Pd): "Sconvolta dai fatti di Latina. Va restituita dignità al lavoro in agricoltura" - Castelli Notizie
FOCUS

Eleonora Mattia (Pd): “Sconvolta dai fatti di Latina. Va restituita dignità al lavoro in agricoltura”

EQUO COMPENSO intervista


“Quanto emerge dalle indagini dei Nas rispetto al medico che avrebbe prescritto oltre 1.500 convenzioni di un farmaco stupefacente non a scopo terapeutico a 222 assistiti di nazionalità indiana residente a Latina è sconcertante. “

Così in una nota Eleonora Mattia, Presidente della IX Commissione lavoro in Consiglio regionale del Lazio in merito alla vicenda emersa nel corso dell’operazione “No Pain” dei Nas relativamente alle prescrizioni di un medico di base di Latina che avrebbe prescritto stupefacenti – con l’aggravante dell’utilizzo di false esenzioni – per aumentare la produttività dei braccianti agricoli e la loro capacità di sopportazione dei turni di lavoro. 

“Da tempo in Regione Lazio lavoriamo per la tutela e la dignità dei lavoratori e delle lavoratrici agricole e per la lotta al caporalato, in primis con la legge regionale 18/2019 e poi con tutte le azioni attuative e di monitoraggio che sono seguite in questi anni.

Questa triste vicenda porta alla luce uno scenario di sfruttamento di tanti, troppi invisibili, che ritengo inaccettabile e sul quale è bene continuare a mantenere alta la guardia. Perché il tema della sostenibilità – prima di tutto dal punto di vista del capitale umano – della filiera del cibo è un’urgenza che non possiamo più rimandare”.

“Bene la decisione dell’Assessore Di Berardino di convocare le sezioni territoriali della Rete per un lavoro agricolo di qualità, un punto di riferimento e un segnale politico per costruire un mondo del lavoro sempre più equo e all’insegna della dignità e della sicurezza”, conclude la consigliera regionale del Pd, Eleonora Mattia, che nella mattinata di sabato 29 maggio è stata a Velletri per una inaugurazione.

commenta