Quantcast
Covid, D'Amato vede bianco "entro metà giugno": "Vaccinati la metà degli adulti, da settembre chiusi gli hub vaccinali" - Castelli Notizie
Attualità

Covid, D’Amato vede bianco “entro metà giugno”: “Vaccinati la metà degli adulti, da settembre chiusi gli hub vaccinali”

D'Amato

Questa mattina si è tenuta a Roma la Commissione Sanità del Consiglio regionale del Lazio, presieduta da Rodolfo Lena. Nel corso della stessa è intervenuto l’assessore Alessio D’Amato, che ha descritto una situazione di netto miglioramento per quanto concerne la situazione pandemica.

“Tutti i valori sono in netto calo – ha dichiarato D’Amato -: l’incidenza ogni 100 mila abitanti è ormai intorno ai 50 casi e se manterremo questo dato per 3 settimane potremmo passare alla fascia bianca entro metà giugno. Per quanto riguarda il sistema sanitario, 1.200 posti letto sono già tornati alle attività ordinarie, altri se ne potrebbero aggiungere entro fine giugno”.

L’Assessore è quindi passato ad elencare le prossime iniziative: “Per quanto riguarda i maturandi, alle 22 di oggi terminano le prenotazioni, a oggi sono oltre 40 mila, un risultato importante. Dal 2 al 6 giugno avremo l’open-week Astrazeneca, aperto dai 18 anni in su. Chiuse queste due iniziative apriremo progressivamente nuove fasce d’età. Da domani, infine, inizieranno le somministrazioni nelle farmacie abbiamo 23 mila prenotazioni gia’ effettuate. Presto partiremo anche con i medici di base.

Sono modalità fondamentali, soprattutto pensando che a settembre chiuderemo progressivamente gli hub vaccinali e la campagna proseguirà proprio nelle farmacie e presso i medici di medicina generale e i pediatri di libera scelta. Importante, infine l’autorizzazione arrivata all’agenzia europea Ema per la somministrazione del vaccino Pfizer ai ragazzi fra i 12 e 15 anni di età, perché ci permetterà di arrivare all’apertura del nuovo anno scolastico avendo raggiunto una buona copertura”.

Per quanto riguarda l’adesione dei medici di base alla campagna vaccinale, attualmente sono circa 3 mila su oltre 4 mila. Confido che arriveremo a un’adesione generale per settembre”.

La copertura vaccinale il 2 giugno arriverà al 50% della popolazione adulta, per quanto riguarda la prima dose.  

commenta