Quantcast
Genzano - L’Infiorata dei Ragazzi si è rinnovata nelle scuole della città. I temi: socialità, speranza per il futuro e Dante - Castelli Notizie
Attualità

Genzano – L’Infiorata dei Ragazzi si è rinnovata nelle scuole della città. I temi: socialità, speranza per il futuro e Dante

IMG-20210605-WA0029.jpg


Si è rinnovata anche quest’anno la manifestazione che vede protagonisti gli studenti degli Istituti Scolastici di Genzano che nella mattinata di oggi, dopo lo speluccamento di ieri, hanno iniziato la posa a terra dei quadri nei cortili degli edifici scolastici: De Sanctis, Garibaldi e Pertini.

image_editor_output_image-395962208-1622907794839.jpg


Per questa edizione, è mancato il caratteristico tappeto in via Bruno Buozzi, ma non è mancata invece la collaborazione con l’Accademia dei Maestri Infioratori, promotori di questo stupendo progetto, che ogni hanno entusiasma le giovani leve e le avvicina alla tradizionale arte di infiorare.


Nello spazio esterno all’edificio De Sanctis, sono presenti 5 quadri che i ragazzi insieme ai loro docenti e ai Maestri Infioratori hanno deciso di dedicare ai temi come: l’amore, la rinascita, la speranza verso il futuro, sopratutto in questo periodo in cui si intravede la fine della pandemia.


Tra i bozzetti ideati ne è presente uno dedicato a “Dante Alighieri” – tema scelto per la Tradizionale Infiorata in occasione dei 700 anni dalla morte del Sommo Poeta – nato dall’idea di una giovane ragazza, che ha partecipato a un concorso interno alla sua scuola. Il quadro rappresenta il passaggio dalla terra al divino attraverso l’amore.
Un altro è stato dedicato invece all’anniversario della scuola De Sactis, che quest’anno raggiunge i 60 anni di attività.

scuola-4-1

Uno dei quadri, inoltre, è stato realizzato dall’Associazione “Giovanni Campaniello ONLU”, che si occupa di ragazzi autistici e già in passato ha partecipato ai tradizionali eventi infiorati genzanesi.


Per la Garibaldi invece, sono stati realizzati dai ragazzi delle scuole tre quadri i cui temi principali sono: la diversità, l’amore, il futuro e sopratutto il rapporto con gli altri che a causa della pandemia è andato piano piano a scomparire.

Infine l’Istituto Pertini ha realizzato un solo quadro che come tema principale ha la rinascita e la speranza di tornare a una vita senza covid e piena di pace.
Temi importanti che hanno caratterizzato anche quest’anno l’Infiorata dei ragazzi, attraverso opere che declinano l’attualità con gli occhi dei più giovani.

IMG-20210605-WA0031.jpg

“Si è costruita una bella rete, grazie all’amministrazione comunale, con le altre scuole del territorio – ha detto la dirigente scolastica Donatella Savastano, dell’Istituto Garibaldi – , per poter aprire i cancelli e permettere ai genitori di visionare il lavoro dei ragazzi”.

IMG-20210605-WA0040.jpg

“Abbiamo costruito un percorso di lavoro che ha coinvolto tutti gli insegnanti – ha detto l’insegnante e maestra infioratrice Roberta Imbastari – per far sperimentare ai ragazzi dal progetto ala realizzazione, sperando di tornare l’anno prossimo a realizzare quadri con i ragazzi su via Bruno Buozzi”.

I quadri saranno visitabili per tutta la giornata di domani, domenica 6 giugno.

Aurora Iori

scuola-3
scuola-6
scuola-1
scuola-5-1
scuola-4-1
scuola-2-1
Più informazioni
commenta