Quantcast
Parco Leonardo, dopo la chiusura di Auchan tante famiglie senza un supermercato di riferimento - Castelli Notizie
Attualità

Parco Leonardo, dopo la chiusura di Auchan tante famiglie senza un supermercato di riferimento

Parco Leonardo

“La chiusura ed il posticipo ad Agosto 2021  dell’apertura dell’unico supermercato nel Centro Commerciale di Parco Leonardo” crea di fatto un grave disagio a tutti i residenti della zona, soprattutto a quelli appartenenti alle categorie fragili e privi di un aiuto familiare”. Ad evidenziarlo, in una nota stampa, è Ferreri Maurizio, Capogruppo DemoS Fiumicino, che fa riferimento alla chiusura dell’ipermercato Auchan, che ha pagato l’acquisizione da parte di Conad, che ha finito per lasciare strascichi anche a porte di Roma.

Parco Leonardo

“I residenti di  un’intera zona come Parco Leonardo saranno costretti, infatti, per mesi a rifornirsi presso attività alimentari distanti e non certo accessibili a coloro che, per varie ragioni, hanno difficoltà nel muoversi”, ha aggiunto Ferreri.

“La mancanza di un servizio indispensabile aumenta il disagio sociale denunciato già da tempo anche dai residenti di Pleiadi: circa 1400 nuclei familiari situati in una zona priva da anni di attività legate alla vendita di alimenti o igiene personale e non certo adiacente  al Centro Commerciale. Fortunatamente oggi qualche persona volenterosa ha dato la sua disponibilità  ad aiutare e supportare chi per vari motivi vive questo problema.

Ciò, però, non può sottrarre  l’Amministrazione Comunale  dal trovare delle urgenti soluzioni e dare concrete risposte, temporanee per i residenti di Parco Leonardo e permanenti per i residenti della zona Pleiadi. Porteremo queste criticità  anche all’interno della Commissione Sociale chiedendo un urgente incontro tra residenti, Assessore al Sociale ed Assessore alle Attività Produttive”.

commenta