Quantcast
Roveriana (calcio), il neo direttore generale Comiano: “Colpito dall’entusiasmo del presidente Masi” - Castelli Notizie
SPORT

Roveriana (calcio), il neo direttore generale Comiano: “Colpito dall’entusiasmo del presidente Masi”

masi e comiano (a dx)

La Roveriana fa sul serio. La neonata società del presidente Manuel Masi, che vuole rinverdire i fasti della storica società calcistica di Grottaferrata, si è affidata a un personaggio di sicuro affidamento nel mondo del calcio dilettantistico laziale. Si tratta di Francesco Comiano, ex (tra le altre) di Lupa Frascati e Vivace Grottaferrata che ricoprirà la carica di direttore generale e metterà dunque la sua enorme esperienza a disposizione di questo progetto molto ambizioso. “Da più di qualche settimana abbiamo avviati i colloqui col presidente Masi: inizialmente avevo intenzione di prendermi un anno sabbatico, ma il suo entusiasmo mi ha colpito e alla fine ho deciso di accettare. L’idea della Roveriana è quella di mettere i ragazzi di Grottaferrata e del territorio al centro del progetto, senza voler fare le guerre a nessuno, ma solamente proponendo la nostra filosofia calcistica. Abbiamo già in mente di avviare progetti alcuni progetti sociali e di offrire la possibilità di fare sport ad alcuni ragazzi appartenenti a famiglie in difficoltà. Sappiamo che c’è tantissimo da lavorare visto che partiamo da zero, ma queste sono sfide estremamente stimolanti per il sottoscritto: sono convinto che si possano allestire dei buoni gruppi nell’agonistica e che si possano riuscire ad avere buoni riscontri anche nel settore di base. Abbiamo già pronto uno staff di tecnici qualificati ed appassionati che saranno il motore del nostro progetto”. La Roveriana ha già presentato una proposta concreta per avere gli spazi su uno degli impianti sportivi cittadini: “In tanti anni di calcio non ho mai visto un presidente proporre al Comune di pagare il canone annuale in modo anticipato. Il presidente Masi, che è un vulcano anche a livello di iniziative mediatiche, non solo lo ha promesso a voce, ma lo ha messo su carta nella proposta protocollata inviata al Comune con la massima trasparenza”.

Più informazioni
commenta