Quantcast
Monte Porzio - Due piazzette giardino riqualificate e decorate. Premiato l'impegno degli studenti del Liceo San Giuseppe - Castelli Notizie
POLITICA

Monte Porzio – Due piazzette giardino riqualificate e decorate. Premiato l’impegno degli studenti del Liceo San Giuseppe

piazza manzoni monte porzio

Da giorni ormai erano in tanti, passando tra via Aldo Moro e largo Cardinal Laurenti, a chiedersi il significato di quelle panchine colorate, delle orme a terra, delle frasi dipinte e di una cabina telefonica…diversa dal solito. Le due piazzette – giardino, lì in bella vista, erano state completate da tempo ma solo questa mattina sono state “presentate” ufficialmente alla città.

Nell’ambito del programma Unicef “Città amica dei bambini e degli adolescenti”, sono state consegnate dal sindaco Massimo Pulcini e dalla delegata alla Scuola Patrizia Santoro, gli attestati di partecipazione agli studenti del Liceo artistico San Giuseppe di Grottaferrata che, dietro la guida sapiente della professoressa di Arti pittoriche, Francesca De Angelis e della docente di arti grafiche, Francesca Ceccarelli, hanno ideato e realizzato scritte e disegni per il progetto Decoriamo Monte Porzio.

Nella prima piazzetta, che verrà intitolata Piazzale dei diritti dei bambini e dei ragazzi, e inaugurata nei prossimi giorni, le panchine sono state colorate riproducendo le bandiere dell’Unione europea, dell’Italia, quella della pace e una bandiera arcobaleno che rappresenta i diritti LGBT. Anche la vecchia cabina telefonica è stata “modificata” e oggi ospita una free library che chi desidera potrà arricchire liberamente. L’altra piazzetta, già intitolata ad Alessandro Manzoni ospita una colonia felina, per cui al centro è stato disegnato un grande libro e sono state realizzate delle sagome in lamiera di zinco che riproducono dei gatti e un gabbiano, con riferimento alla Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare di Luis Sepulveda.

“L’intenzione – ha detto il sindaco Massimo Pulcini – è quella di dare un segnale e dimostrare che fare cultura, portare bellezza e decoro nella nostra città è possibile anche attraverso piccoli gesti. La sinergia con l’Istituto artistico San Giuseppe ce lo ha permesso attraverso la riqualificazione di queste due piazze. Ringrazio i ragazzi che rappresentano l’anima e l’essenza di questo progetto. Giovedì apporremo la targa ufficiale con il nome della piazza che oggi ospita questa piccola libreria ricavata da una vecchia cabina Telecom, segno ulteriore di una Monte Porzio Città che legge“.

0-1-3
piazzetta-monte-porzio-1
0-3-1
0-6
santoro
free-library-1
san-giuseppe-1
area-manzoni

Presenti alla cerimonia di questa mattina, oltre alla delegata alla Scuola Patrizia Santoro, al delegato al Decoro Urbano Fabrizio Fiorelli, alla vice sindaca Caterina Morani, al delegato alle Politiche giovanili Giordano Riccardi, e alla consigliera di minoranza, Carla Carletti, anche la responsabile della comunicazione dell’Istituto San Giuseppe Elettra Casali, che così ha ringraziato l’amministrazione comunale: “Grazie per il vostro coraggio. In un periodo del genere tutti hanno paura di fare arte e cultura. Ma arte significa donare e questo è quello che voi avete permesso di fare ai nostri ragazzi, che sono usciti da scuola dopo mesi davvero duri e hanno preso parte ad un progetto destinato alla città. Grazie per questo coraggio e grazie per averci cercato”.

Più informazioni
commenta