Quantcast
Velletri tifa per Elisa Pucci, in arte Mille: stasera la finalissima di Musicultura a Macerata - Castelli Notizie

Velletri tifa per Elisa Pucci, in arte Mille: stasera la finalissima di Musicultura a Macerata

Mille

Musicultura è arrivata alle sue battute finali. Questa sera allo Sferisterio di Macerata, la competizione decreterà il vincitore di questa edizione ed in gara ci sarà anche Elisa Pucci, in arte Mille, direttamente da Velletri, con il brano ‘La radio’.

Oltre a lei si esibiranno The Jab (Ivrea, To) con ‘Giovani favolosi’, Lorenzo Lepore (Roma) con ‘Futuro’ e Caravaggio (Latina) con ‘Le cose che abbiamo amato davvero’.

I 4 vincitori finalisti, scelti dalle preferenze del pubblico presente alla fine della finale di ieri, hanno avuto la meglio su Brugnano, Ciao sono Vale, Elasi e Luk.

È ripartita così la musica con una serata che ha visto ospiti Marisa Laurito, Ermal Meta e Subsonica. Alla conduzione, per il terzo anno consecutivo, Enrico Ruggeri e Veronica Maya, al suo debutto come presentatrice di Musicultura. A fare da ciliegina sulla torta la consegna del premio al miglior testo, andato a Lorenzo Lepore e del premio Afi a Caravaggio, consegnato da Sergio Cerruti, presidente dell’Associazione Fonografici Italiani.

L’appuntamento ora è a stasera a partire dalle 21, in diretta anche sulla pagina Facebook di Diregiovani. Saliranno sul palco: Irene Grandi, La Rappresentante di Lista, lo storico Michele D’Andrea, il tenore Luciano Ganci per festeggiare i 100 anni dell’Aida allo Sferisterio e i quattro vincitori finalisti.

A votare sarà sempre il pubblico dell’Arena. Al vincitore assoluto andranno i 20 mila euro del premio Banca Macerata. I giornalisti, invece, assegneranno il premio della Critica ‘Targa Piero Cesanelli’. Il meglio delle due serate finali di quella che è la 32esima edizione di Musicultura andrà in onda su Rai2 il prossimo 6 luglio in seconda serata.

Mille

L’artista di Velletri, Elisa Pucci, deve il suo nome d’arte deriva dal soprannome datole dal padre (“Garibaldì”, che stava per Garibaldina). Elisa è approdata alla carriera da solista dopo essersi fatta notare ad X Factor come front-girl dei Moseek, lei che vanta anche una partecipazione allo “Zecchino d’Oro”.

Non appena la sua carriera artistica è sbocciata la cantante veliterna si è trasferita a Milano, pur non mancando di fare ritorno, ogni volta che può, nella terra che le ha dato i natali.

Più informazioni
commenta