Quantcast
Due scosse di TERREMOTO tra sabato sera e stanotte ad Albano ed Ariccia - Castelli Notizie
CRONACA

Due scosse di TERREMOTO tra sabato sera e stanotte ad Albano ed Ariccia

TERREMOTO ARICCIA ALBANO

A distanza di una settimana dal terremoto di magnitudo 2.5 sulla Scala Richter che era stato registrato nel territorio di Lanuvio, non molto distante dalla frazione genzanese dei Landi, la terra è tornata nuovamente a tremare nell’area dei Castelli Romani.

Due le scosse sismiche, più lievi di quella del 13 giugno, che sono state registrate nelle ultime ore dai sismografi dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia. Entrambe sono state localizzate a sud dei centri abitati di Albano ed Ariccia, non molto distante dalla via Nettunense.

La prima, alle 22.35 di sabato sera, ha avuto come epicentro la zona tra via di Villafranca e via Roncigliano, a pochi passi dalla linea ferroviaria Velletri – Roma, nella frazione di Cecchina: la magnitudo, di appena 1.8 sulla Scala Richter, non ha tuttavia generato alcuna apprensione, e non è stata percepita dai cittadini.

TERREMOTO ARICCIA 20 GIUGNO

Nella notte un’ulteriore scossa è stata localizzata con epicentro nel territorio ad Ariccia, a 2 km a sud-est del centro abitato ariccino, non molto distante da via Cese e via Cipressetti.

I sismografi hanno registrato una scossa di magnitudo 2.0, con coordinate geografiche (lat, lon) 41.71, 12.65, ad una profondità di 12 km.

Un terremoto, quest’ultimo, che è stato invece percepito da alcuni cittadini che erano a letto e testimonianze, in tal senso, sono arrivate anche da altri paesi dei Castelli Romani, comprese Rocca di Papa e Genzano. La scossa, tuttavia, non ha provocato alcun danno.

Più informazioni
commenta