Quantcast
Lariano - Presentata in aula consiliare la XXIV Marathon dei Colli Albani con il fondatore Luciano Caucci - Castelli Notizie
SPORT

Lariano – Presentata in aula consiliare la XXIV Marathon dei Colli Albani con il fondatore Luciano Caucci

presentazione marathon lariano

Si è svolta venerdì pomeriggio presso la sala consiliare del Comune di Lariano la presentazione della XXIV edizione della Marathon dei Colli Albani, gara nazionale di Mountain Bike della Federazione Ciclistica italiana. La gara è prevista per il 12 settembre e vedrà proprio Lariano protagonista della partenza e dell’arrivo.

presentazione marathon lariano

Hanno presenziato l’incontro il vicesindaco e assessore allo sport Claudio Crocetta che, dopo aver salutato i convenuti e la stampa, ha presentato gli intervenuti : l’assessore all’ambiente, toponomastica e urbanistica del Comune di Velletri Francesca Argenti, la quale ha portato i saluti dell’assessore Priori, assente per motivi personali, e ha sottolineato la bellezza dell’evento perché pone l’accento sull’ importanza dell’ambiente quale fattore determinante per la salute, e l’assessore di Rocca Priora Antonio Fioritto, che ringraziando per l’invito ha salutato i presenti per
conto dell’amministrazione Gentili, esaltando l’importanza dello sport.

presentazione marathon lariano

Il vicesindaco ha poi lasciato la parola all’organizzatore Federico Campoli per la descrizione tecnica della manifestazione, “nata nel 1998, grazie a Luciano Caucci che ho a fianco da almeno vent’anni – ha detto -, ha attraversato sempre i territori dei Castelli romani e ha toccato in questi anni i comuni di Rocca di Papa, di Lariano, di Velletri, di Artena, Nemi e Rocca Priora, è quindi un evento storico in questo territorio. È una manifestazione mountain bike di endurance, cioè di lunga durata, perché per essere catalogata come Marathon deve rispettare i due parametri del superamento dei 60 km e le tre ore di corsa per il il primo atleta.
Sono previsti tre percorsi, uno Marathon, di 73,5 km, con una abbreviazione di 46km, un percorso corto il cosiddetto point to point, e poi uno di 30 km, la gara cicloturistica, aperta anche alle ebike”.

percorso marathon lariano

“La manifestazione – ha continuato Campoli – ha modificato nel tempo i luoghi di partenza e arrivo. Questo è il momento di venire anche a Lariano. Ringrazio l’amministrazione perché è stata molto accogliente e ci ha permesso di realizzare l’evento che ricordiamo essere stato campionato regionale nel 2014, italiano nel 2015, con partenza da Nemi, e ancora nel 2020, anno in cui però abbiamo dovuto rinunciare per le problematiche covid, quando abbiamo organizzato una manifestazione più ristretta, grazie alla tenacia degli organizzatori e alla volontà dei partecipanti, perché chi crede in queste cose le porta avanti in tutte le condizioni” ha concluso Federico, ringraziando tutti i collaboratori e tutte le associazioni che coadiuvano al progetto come la “LikeMTB”, la “Newebike”, tutti i gruppi delle protezioni civili coinvolte, la Croce Rossa italiana, la Croce Rosa di Ariccia, il servizio ambulanze di Lariano e i vigili che verranno coinvolti, dal momento che la gara prevede l’attraversamento di strade comunali per un paio di chilometri.

presentazione marathon lariano_ caucci

La parola è poi passata al padre fondatore della manifestazione, con la sua “ASD IL BICICLO” di Ciampino, Luciano Caucci, il quale ha racconta a Castelli Notizie che nel 1989 fondò la sua associazione perché guardando alle sue spalle lo scorcio di Roma e il manto nerastro di smog che l’avvolgeva, si rese conto della necessità di rallentare i ritmi di una vita troppo frenetica e insalubre: “Stiamo correndo troppo, il biciclo ci può ridare il giusto ritmo” sono state le sue parole. Dopo aver ringraziato l’amministrazione comunale larianese per l’ospitalità, Caucci ha auspicato una maggiore collaborazione da parte dei comuni dei Castelli romani, per i quali ha anticipato di avere un progetto che presto svelerà.

“Quando l’assessore Crocetta mi ha parlato di questa manifestazione ha trovato subito il mio consenso – ha detto a conclusione dell’incontro il Sindaco di Lariano Maurizio Caliciotti -. Vi ringrazio a nome mio e dell’intera amministrazione per averci interessato e la scelta di Lariano come location mi trova totalmente d’accordo e riconoscente. Quella stessa riconoscenza che ci ha imposto di farvi una giusta e meritata accoglienza e di farvi sentire come a casa vostra, perché questa collaborazione sarà reciprocamente positiva in quanto ci consentirà di gestire insieme il nostro unico e importante patrimonio che è rappresentato dal bosco. Ho notato con piacere che in questi giorni sono stati percorsi i sentieri del nostro bosco per il tracciamento e la verifica dei percorsi da Federico Campoli e Paolo Del Giovane, insieme alla nostra protezione civile Santarsiero. Immagino che abbiate così potuto verificare la cura con la quale tuteliamo il nostro ambiente, come la regimazione delle acque pluviali – ha aggiunto il Sindaco, ricordando che quest’anno sono stati ottenuti finanziamenti per la salvaguardia del rischio idrogeologico -. Ringrazio l’assessore Claudio Crocetta per l’impegno dimostrato in particolare nel settore nelle
attività sportive, e a tal proposito mi preme sottolineare che alcuni finanziamenti indirizzati alla messa in sicurezza del territorio verranno destinati ad attività socio ricreative e allo sport, tra queste verrà privilegiata la mobilità sostenibile attraverso la creazione di piste ciclabili, perchè dobbiamo abbattere i confini e collegarci per crescere insieme”, ha concluso il Primo cittadino.

percorso marathon lariano

Tra i presenti anche la Protezione civile Santarsiero di Lariano con Gianluca Ciriaci, che metterà a disposizione 26 volontari, due ambulanze e due pickup raddoppiati da quelli di Artena che sarà presente anche con una decina di volontari per coprire una zona di 38 km circa con 18/19 postazioni, la Protezione civile di Artena con Augusto Candela e un rappresentante dell’associazione ASA di Rocca di Papa. Presente anche Paolo del Giovane, presidente della ASDLIKEMTB, una delle due coorganizzazioni dell’evento, che ha schierato una decina di collaboratori per assistere gli snodi più importanti e preposto alla cura della segnaletica, della sentieristica, del tracciato gara e del controllo della rete pre e post gara e che quest’anno si troverà a chiusura della gara ciclo turistica, farà da “scopa” per utilizzare un gergo ciclistico.

Appuntamento quindi al 12 settembre presso il Campo sportivo di Lariano alle h.09.00 con la partenza della Marathon e a seguire la point to point e la cicloturistica, con un dislivello rispettivamente di 2300mt, 1600 mt e 850mt. I partecipanti saranno circa 450, numero dovuto anche alle restrizioni per la modulistica covid e all’addensamento delle gare che ne limitano la partecipazione. I Comuni interessati dal passaggio della manifestazione saranno Lariano, Rocca di Papa, Velletri, le Macere di Artena, e il Parco regionale dei Castelli romani.

Doriana Beranzoli

image3
Più informazioni
commenta