Quantcast
Velletri - La Festa dell'Uva e dei Vini si farà? Paolo Felci interroga l'Amministrazione - Castelli Notizie
POLITICA

Velletri – La Festa dell’Uva e dei Vini si farà? Paolo Felci interroga l’Amministrazione

festa dell'uva velletri

In tanti, a Velletri e dintorni, si stanno chiedendo in questi giorni se avrà luogo la Festa dell’Uva e dei Vini, che si è fermata all’89^ edizione del 2019.

L’evento caratteristico della città volsca, che si tiene ogni anno ad inizio autunno, non si è potuto tenere lo scorso anno a causa della pandemia da Covid-19, ed anche quest’anno si continua a dover tenere conto di limitazioni e distanziamento. 

festa dell'uva velletri

In altri Comuni dei Castelli Romani, per omaggiare i tradizionali appuntamenti locali, si è optato verso organizzazioni minori e persino ad ingressi contingentati. È il caso ad esempio della Sagra della Porchetta di Ariccia, che si svolgerà all’interno di Palazzo Chigi. A Marino, invece, la Festa dell’Uva prevederà solamente gli appuntamenti canonici della tradizione, con attenzione ad evitare assembramenti incontrollati. 

A Velletri ancora nessuna notizia è trapelata sull’appuntamento tanto caro ai cittadini, simbolo di una tradizione locale che si perde nei decenni.

Paolo Felci 2
Paolo Felci

A sollecitare aggiornamenti sulla questione è stato nei giorni scorsi il consigliere di Difendere Velletri, Paolo Felci, che ha protocollato un’interrogazione in Comune. 
Visto che le città limitrofe si stanno adoperando per celebrare le varie sagre che da sempre hanno  caratterizzato le tradizioni cittadine – si legge nel documento -, si interrogano il Sindaco e l’Assessore preposto all’organizzazione degli eventi per sapere se è previsto lo svolgimento della Festa dell’Uva dei Vini per l’anno corrente, ovviamente garantendo il rispetto delle normative anticovid”.

Al momento sembra essere tutto ancora in fase decisionale, sebbene manchi davvero poco. Da quanto riferito al nostro giornale dal consigliere delegato Mauro Leoni si stanno valutando infatti le possibili modalità di svolgimento della festa, probabilmente da tenersi nella prima decade di ottobre, quando il quadro pandemico dovrà fare i conti anche con il ritorno sui banchi di scuola. 

Più informazioni
commenta