Quantcast
(FOTO) Monsignor Viva consacrato nuovo Vescovo di Albano: dopo l'accoglienza in Comune la solenne cerimonia col Cardinal Semeraro - Castelli Notizie
Attualità

(FOTO) Monsignor Viva consacrato nuovo Vescovo di Albano: dopo l’accoglienza in Comune la solenne cerimonia col Cardinal Semeraro

Arrivo Monsignor Viva Albano

Si è aperta col Giubileo d’oro sacerdotale del neo Cardinale Marcello Semeraro, nel 50° anniversario di ordinazione presbiterale, la funzione religiosa che questo pomeriggio ha portato all’ordinazione di Monsignor Vincenzo Viva, suo successore nell’incarico di nuovo Vescovo della Diocesi di Albano, per guidare l’antica diocesi suburbicaria a sud di Roma.

Con la lettura di una lettera benaugurale di Papa Francesco, rivolta proprio al Cardinale Semeraro, la funzione religiosa ha raggiunto il suo culmine nella consacrazione di Monsignor Viva, che ha ufficialmente raccolto il testimone lasciatogli dal suo predecessore. E’ stato Don Andrea De Matteis a leggere la bolla papale, che ha dato il via libera all’ordinazione del “diletto figlio, ritenuto all’altezza del ministero”.

In una Piazza Pia dai posti contigentati in tanti hanno seguito la diretta della cerimonia nell’apprezzata trasmissione garantita dalla Padre Pio Tv.

Albano Borelli Vescovo Viva
Il Sindaco Borelli col neo Vescovo

A meno di 2 anni dalla visita di Papa Francesco, è stata ancora piazza Pia, quindi, ad essere protagonista di una pagina religiosa destinata a passare alla storia della città di Albano Laziale.

Monsignor Vincenzo Viva è quindi subentrato alla guida della Chiesa di Albano al cardinale Marcello Semeraro, dopo la nomina di quest’ultimo quale Prefetto della Congregazione delle Cause dei Santi, stabilita da Papa Francesco a ottobre dello scorso anno.

Primi consacranti della funzione religiosa sono stati il Cardinale Luis Antonio Gokim Tagle, il Prefetto della Congregazione per l’evangelizzazione dei popoli, e monsignor Fernando Tarcisio Filograna, vescovo della diocesi di Nardò – Gallipoli.

Il pomeriggio si è aperto alle 16, con la visita e preghiera di monsignor Vincenzo Viva alle Catacombe di San Senatore, seguita dalla visita al Santuario mariano diocesano di Santa Maria della Rotonda, Madre e Regina di Misericordia.

Arrivo Monsignor Viva Albano
L’arrivo a Palazzo Savelli

A seguire il neo Vescovo di Albano si è diretto verso Palazzo Savelli, sede della casa comunale, dove ad attenderlo c’erano il Sindaco Massimiliano Borelli e il Presidente del Consiglio comunale Nicola Marini, oltre a diversi esponenti dell’Amministrazione Borelli, tra i quali l’assessora Enrica Cammarano e l’assessore Maurizio Sementilli.

Con loro anche Sindaci ed amministratori del territorio, a partire dai Primi cittadini di Castel Gandolfo, Ariccia, Genzano e Nemi (Milvia Monachesi, Gianluca Staccoli, Carlo Zoccolotti e Alberto Bertucci). Tutti hanno rivolto i migliori auspici per l’attività pastorale che attende il neo Vescovo, che non ha mancato di dispensare sorrisi e benedizioni ai presenti, prima di scendere in piazza e raccogliere l’ideale abbraccio di tutta la Diocesi, da oggi ufficialmente “sua”.

Carissimo Vincenzo, il Papa ha voluto ripetere per te le parole di San Paolo – ha esordito il Cardinal Semeraro nella sua omelia -: cerca la giustizia, la fede, la carità e la pace insieme a chi cerca il Signore col cuore puro. La giustizia è la condizione cristiana nella quale ti ha posto la chiamata del Signore e la forza della Fede ti consiglierà di rispondere alla missione divina. Essere Vescovo porta a mettersi a disposizione degli uomini affinché trovino la Vita, nella grazia e piena totale conformazione a Cristo”.

Monsignor Viva Vescovo di Albano
Il nuovo Vescovo di Albano (foto Padre Pio Tv)

“Ritenevo alla mia età di potermi immaginare simile a Pietro quando trasse a terra la rete piena di pesci e mi ritrovo invece a camminare su un’altra strada, ma la vocazione è così, mai conclusa”, ha dichiarato Semeraro parlando di se stesso. “Dio non chiama una sola volta, perchè Egli ha sempre un volto albeggiante e le sue chiamate hanno sempre il chiarore delle aurore”, ha aggiunto il Cardinale, invitando il suo successore a vivere nell’umiltà questi passaggi di viva.

“La pandemia, non ancora sconfitta, ha sconvolto i ritmi della nostra vita e anche l’attività pastorale. E mentre il presente è ancora immerso in un complicato clima emotivo, il futuro è ancora più incerto e ci induce a nuove progettualità e ad una pastorale di cura”, ha detto Semeraro con amorevole sguardo verso il neo Vescovo, che si è poi steso a terra, prima dell’ordinazione, proprio mentre sulla piazza è arrivata la pioggia, che ha fatto da preludio alla consegna dell’anello e della mitria, simbolo dell’impegno nel cammino pastorale, e l’insediamento sulla cattedra.

Alle 19.33 Don Andrea De Matteis ha esclamato: “Da questo momento, Monsignor Vincenzo Viva è il Vescovo di Albano” e immediato si è levato un applauso.

La Santa Messa è poi proseguita proprio col neo Vescovo ad officiarla.

WhatsApp Image 2021-09-08 at 17.53.25 (2)
Albano Borelli Vescovo Viva
Monsignor Viva Albano
Borelli Albano Viva
Arrivo Monsignor Viva Albano
ALbano Vesco Monsignor Viva
WhatsApp Image 2021-09-08 at 17.53.23
Saluto Borelli Monsignor Viva
L'arrivo del Vescovo Viva ad Albano col Sindaco Borelli
Vescovo Viva accolto dal Sindaco di Albano
Celebrazioen Monsignor Viva Albano

Le foto che seguono sono tratte dalla Diretta della Padre Pio TV

Monsignor Vincenzo Viva Albano
Vescovo Viva (foto Padre Pio TV)
Monsignor Viva Vescovo di Albano
Don Andrea De Matteis
Ordinazione episcopale Monsignor Viva
Marcello Semeraro (padre Pio Tv)
commenta