Quantcast
Marco Ligabue ha chiuso una meravigliosa edizione di "Lanuvio LibrIntorno". L'assessore De Santis: "Grande soddisfazione" - Castelli Notizie

Marco Ligabue ha chiuso una meravigliosa edizione di “Lanuvio LibrIntorno”. L’assessore De Santis: “Grande soddisfazione”

marco ligabue

Si è conclusa nel tardo pomeriggio di domenica 12 settembre la due giorni della rassegna “Lanuvio LibrIntorno”. L’ultimo evento della 2^ edizione della manifestazione è stato aperto dall’Assessore alla Cultura, Alessandro De Santis accompagnato dal Presidente dell’Associazione Castelli Cult, Francesco Cuminetti e dal vicepresidente Emiliano Cuminetti.

LIBRINTORNO

“Prima di lasciarvi al grande evento conclusivo di questa edizione sento la necessità di fare qualche ringraziamento: il primo va ai cittadini di Lanuvio che ci hanno accolto e supportato e che sono riusciti, nonostante i tanti eventi, a giostrarsi su due piazze diverse pur di essere presenti” ha dichiarato il Vicepresidente Cuminetti. “Il secondo va all’Amministrazione comunale che ha creduto nel nostro progetto e ci ha concesso due siti meravigliosi per raccontare al meglio la cultura. Il terzo va alla Regione Lazio (con il saluto mattutino della Consigliera regionale Marietta Tidei) per i fondi e alla Lanuvio Nuova Pro Loco e al Consorzio Scr per averci aiutato fortemente nell’organizzazione della manifestazione”. “In conclusione, vorrei ringraziare tutti colore che ci hanno sostenuti, i tecnici e tutti gli operatori dell’accoglienza e librai che in questi due giorni hanno lavorato tantissimo per darvi la possibilità di godere di eventi sicuri”, ha concluso il Vicepresidente di Castelli Cult, lasciando la platea al grande ospite dell’ultima serata: Marco Ligabue, accompagnato da Andrea Barbi, che ha presentato il libro “Salutami tuo fratello”.

Copertina Marco Ligabue Salutami tuo fratello

Un forte applauso ha salutato Ligabue che, con la sua cadenza tipicamente emiliana, ha conquistato davvero tutti regalando alla città di Lanuvio uno spettacolo a tutto tondo, tra musica, racconti divertenti e aneddoti sul rapporto con il fratello maggiore che tutti conosciamo, Luciano Ligabue.

Il libro “Salutami tuo fratello” racconta interamente la vita di Marco, che all’alba dei 50 anni ha deciso di regalarsi e di regalare al pubblico un racconto intimo che ripercorre tutta la sua vita: dall’infanzia al successo del fratello Luciano, passando per i primi amori e arrivando al successo come band e poi come cantautore. Tutto nel libro ruota attorno a due concetti, il tempo e la musica. Due elementi che riescono a scandire perfettamente la vita dei fratelli Ligabue.

L’evento che è andato in scena ieri sera in una piazza gremita di gente riesce a mostrare il “dietro le quinte” di una vita sotto i riflettori. Marco Ligabue, accompagnato dal suo amico e abile conduttore Andrea Barbi, si è raccontato, tra musica e parole, senza paura riuscendo a catturare l’attenzione e togliendosi, una volta per tutte, il pesante fardello di “fratello di”. Non sono certo mancati gli esilaranti racconti del rapporto, molto stretto, tra i due fratelli: uno fra tutti, che ha divertito l’intera piazza, è stato il ricordo del primo grande amore di Marco, Annette una ragazza svedese conosciuta in una magica estate a Riccione. La giovane, infatti, un giorno di settembre, si presentò a casa Ligabue riuscendo a rompere gli equilibri della casa e consacrando Luciano come “fratello dell’anno” che, dopo averla vista, decide di lasciare la sua camera ai due innamorati e andare a dormire con la nonna.

marco ligabue

Nel libro e nelle parole del rocker emiliano, si capisce perfettamente il rapporto d’amicizia che lega i due fratelli, ma è anche chiaro il successo di Luciano ha, inevitabilmente, cambiato per sempre la vita della famiglia Ligabue e in particolare del 18enne Marco.

“Salutami tuo fratello” è un libro che parla di vita, di famiglia, ma soprattutto di musica. Marco Ligabue, infatti, è riuscito davvero a vivere il palco a 360°: da fan, da addetto ai lavori ai concerti del fratello, da musicista, da protagonista e da fratello di una rockstar.

La serata lanuvina si è conclusa con una meravigliosa standing ovation di piazza Santa Maria Maggiore con la canzone “Fare il nostro tempo” in sottofondo e uno scrosciante applauso per Marco Ligabue che, sceso dal palco, ha concesso foto e autografi a tutti i presenti.

“Lanuvio LibrIntorno” si è quindi chiusa con un gran successo in termini di apprezzamento da parte degli accorsi e sicuri che la prossima edizione ci stupirà ancora.

MARCO LIGABUE COPERTINA LIBRO

Particolarmente soddisfatto l’Assessore alla Cultura, Alessandro De Santis, che ha espresso compiacimento “per l’andamento estremamente positivo della manifestazione, con numero di partecipanti e vendita di libri in forte crescita. Grande soddisfazione – ha aggiunto De Santis – è stata espressa anche dagli autori e dalle case editrici. Particolarmente felice anche la scelta di predisporre un’ulteriore location, come quella in piazza Santa Maria Maggiore, nel cuore del paese, che ci ha consentito di andare incontro alle esigenze di ripartenza economica del nostro borgo. Il tutto – ha concluso l’assessore lanuvino – con la promessa di una prossima edizione ancora più bella e ricca, che possa magari aprire una sezione dedicata anche agli scrittori locali, per esaltare la cultura del nostro territorio, ottica inclusiva sottolineata anche dalla presenza, nel saluto di apertura, di numerosi colleghi dei Comuni vicini, sia sindaci che assessori alla cultura”.

Flavia Arcangeli

CLICCA QUI PER GUARDARE I VIDEO SU MARCO LIGABUE

Più informazioni
commenta