Quantcast
Frascati Indignata, movida selvaggia: un comitato di residenti chiede di incontrare i candidati sindaci - Castelli Notizie
POLITICA

Frascati Indignata, movida selvaggia: un comitato di residenti chiede di incontrare i candidati sindaci

san rocco

Dopo anni di notti insonni per schiamazzi e rumori molesti, dopo ore e ore alla ricerca di un parcheggio vicino casa, obiettivo divenuto praticamente una chimera per i residenti del centro storico di Frascati alle prese con una movida sempre più fuori controllo, è nato “Frascati Indignata“, un Comitato di cittadini pronto a far sentire la sua voce e ascoltare quella dei candidati a sindaco alle prossime elezioni del 3 e 4 ottobre.

L’appuntamento, diffuso tramite dei volantini che in questi giorni hanno iniziato a circolare in città, è fissato per venerdì 24 settembre alle ore 17 in piazza San Rocco, quartier generale del divertimento notturno frascatano. I cittadini esasperati hanno quindi deciso di incontrare Emanuela Bruni, Anna Delle Chiaie, Roberto Mastrosanti e Francesca Sbardella, per conoscere le posizioni di ognuno rispetto ad alcuni temi specifici su cui li interpelleranno.

“Come comitato spontaneo cittadino – si legge nel volantino – abbiamo l’obiettivo di difendere il nostro diritto al riposo notturno e alla salute, abitare in un ambiente sano e non degradato da rumore, sporcizia e mancanza di spazi essenziali come quelli del parcheggio. A questo scopo abbiamo chiesto un incontro con le candidate e i candidati alle prossime elezioni comunali per chiedere loro come intendono operare al fine di ridurre i disagi dei residente nelle zone di Frascati dove la movida è incontrollata e illimitata.

In particolare vorremo sapere se intendono perseguire i seguenti 4 obiettivi fondamentali: 1. Rispetto degli orari di chiusura dei locali e rispetto della quiete notturna attraverso il controllo e la vigilanza del territorio da parte della Polizia Locale in orario notturno.

2. Potenziamento della pulizia, rimozione rifiuti nei luoghi della movida e loro video sorveglianza. Le nostre strade e le nostre piazze sono diventate a causa del bivacco notturno “gabinetti a cielo aperto”

3. Riappropriazione degli spazi pubblici da parte dei tutta la comunità cittadina e razionalizzazione delle occupazioni del suolo pubblico con ripristino di almeno una considerevole parte dei parcheggi soppressi.

Un incontro aperto a cui il Comitato invita tutti i cittadini a partecipare. Per sostenere il Comitato, avere ulteriori informazioni o aderire all’iniziativa la mail di riferimento è

Frascati.indignata@gmail.com

Più informazioni
commenta