Quantcast
A Nettuno il tavolo per il Protocollo Operativo sulla Violenza di Genere. L'Aquilone Rosa di Rocca di Papa in prima linea - Castelli Notizie
Attualità

A Nettuno il tavolo per il Protocollo Operativo sulla Violenza di Genere. L’Aquilone Rosa di Rocca di Papa in prima linea

l'aquilone rosa tavolo violenza donne

Oggi, 28 settembre, presso la Scuola Superiore della Polizia di Stato di Nettuno si è tenuto il tavolo Interistituzionale per l’attuazione del Protocollo Operativo sulla violenza di genere, un forte segnale di ripartenza per un nuovo coordinamento tra tutti gli attori chiamati a fare rete contro una piaga sociale che miete troppe vittime.

l'aquilone rosa tavolo violenza donne

Ad introdurre l’appuntamento sono stati il dott. Giuseppe Mauro Volpe, dirigente superiore della Polizia di Stato, e i sindaci di Nettuno, Alessandro Coppola, e di Anzio, Candido De Angelis. Apprezzati gli interventi del procuratore della Repubblica di Velletri, Giancarlo Amato, e del sostituto procuratore dottoressa Diana Russo. Al banco dei relatori anche il dottor Narciso Mostarda, direttore generale dell’Asl Roma 6.

Presente al tavolo l’associazione L’Aquilone Rosa Onlus attiva a Rocca di Papa e in tutto il territorio dei Castelli Romani dal 2008, che figura tra i collaboratori della cabina di regia di detto tavolo già dalla fondazione nell’anno 2018.
“La nostra associazione ha continuato e continua ad occuparsi delle donne che ci vengono inviate dalle forze dell’ordine del circondario, la modalità degli incontri ormai è online viste le esigenze della pandemia, ma abbiamo riscontrato che risulta ottimale perché in qualsiasi posto la donna si trovi è possibile svolgere un colloquio. Il nostro ufficio legale ha continuato a lavorare  a pieno regime”.

IMG-20210928-WA0072-1

“Abbiamo molto apprezzato l’intervento della Dottoressa Russo sostituto procuratore responsabile del tavolo interistituzionale, soprattutto quando ha insistito sul discorso della formazione, e sull’importanza dell’azione delle Polizie Locali che con le loro attività quotidiane e la loro vicinanza con i cittadini possono scorgere le criticità anche prima di una denuncia – hanno riferito in una nota -. La nostra associazione pur non tralasciando il compito di ascolto delle donne, si sta strutturando proprio sulla formazione, forte dell’esperienza del 2018 con il Corso IN-FORMARE finanziato con un bando regionale di Lazio Innova, che ha permesso di formare nell’ambito delle buone pratiche di ascolto delle vittime e contrasto alla violenza di genere le Polizie Locali di Anzio, Aprilia, Ardea e Nettuno. Vogliamo proseguire su quella strada facendoci portavoce dell’importanza della formazione degli operatori e offrendo la nostra esperienza sul campo e dei nostri validi collaboratori come il Dott. Sergio Ierace funzionario della PL di Roma ed ora Comandante presso la Polizia Locale di Lanuvio , e la coordinatrice del nostro Ufficio Legale Avv. Sara Palazzolo, insieme alle nostre psicologhe e operatrici.”

Più informazioni
commenta