Quantcast
Atletica Frascati, altro show: Schiano, Iacoangeli e Caruso campioni provinciali di prove multiple - Castelli Notizie
SPORT

Atletica Frascati, altro show: Schiano, Iacoangeli e Caruso campioni provinciali di prove multiple

schiano atletica

L’Atletica Frascati è sempre protagonista. Domenica scorsa, nel giorno dell’inaugurazione della nuova pista dello stadio di Cecchina, si sono assegnati i titoli di campione provinciale Ragazzi di prove multiple (quattro gare ciascuno a scelta tra due combinazioni), ma è stata l’occasione per vedere tornare in pista anche i giovanissimi esordienti, con grande partecipazione di maglie frascatane e alcune gare extra riservate agli assoluti. La parte del leone l’ha fatta Andrea Schiano, capace di vincere tre gare su quattro (nei 60 dove ha avvicinato il limite degli 8 secondi con un ottimo 8.08, nel salto in lungo con il miglior salto a 5,26 e nel lancio del peso col miglior lancio di 11,56) e di piazzarsi secondo nei 600 (vincendo comunque la sua serie con un ottimo 1.36.76). “Sono contento di come sono andate le cose, ma rimane il rammarico per la prova dei 600 dove potevo fare di più – dice il giovane atleta classe 2008 – Adesso il mio obiettivo è di fare un tempo sotto gli 8 secondi nei 60 e di arrivare a saltare 6 metri nel lungo: quelle sono le prove in cui mi sento più forte. E’ da un paio d’anni che faccio atletica in questa società: ho cominciato su suggerimento di un’amica e ora mi trovo molto bene qui”.
Strepitosa anche la prova di Sofia Iacoangeli, anche lei (come Schiano) oltre i 3mila punti complessivi e campionessa provinciale nella combinata 60 ostacoli, salto in alto, vortex e 600: la giovanissima e talentuosa ragazza del vivaio genzanese ha registrato un 9.72 nei 60 ostacoli, 1,50 nell’alto, 49,22 nel vortex e nei 600 finali si è difesa bene con il tempo di 2.01.18. Titolo provinciale anche per Flaminia Caruso (2881 punti totali) che ha collezionato un 8.86 nei 60 (secondo tempo in classifica), la miglior misura nel lungo con un’eccellente 4,72, il miglior lancio nel peso a 7,24 e il dominio nei 600 con l’ottimo crono e nuovo primato personale di 1.42.80. Vanno segnalati inoltre anche i secondi posti di Leonardo Di Mugno (capace di andare oltre i 60 metri nel vortex), Alessandro Saddi, Angelica Bocaj e Linda Vicario, ma anche i terzi di Adriano Pagano e Giulio Borelli, oltre al quarto di Sofia Corini (prima nel lancio del peso).
Infine va menzionato anche l’ottimo test di allenamento di Giulio Luciani che, nei 400 ostacoli a Roma, ha fatto segnare uno splendido 53.51 con personale abbassato di oltre un secondo. Considerato che si trattava di una gara “in solitaria” è un riscontro cronometrico che vale molto e che lascia ben sperare per un futuro ritorno al top nella sua gara preferita. “Auspichiamo che il prima possibile Giulio possa allenarsi con gli ostacoli a Frascati, su una pista meno dura e pericolosa, dal momento che ora per allenarsi deve migrare sulla pista della città militare della Cecchignola, per gentile concessione del Gruppo Sportivo dell’Esercito” sottolinea il tecnico Giorgia Di Paola.

Più informazioni
commenta