Quantcast
Ariccia - Procedura di licenziamento per 62 dipendenti di Servizi Italia. In agitazione lo stabilimento di via Quarto Negroni - Castelli Notizie
Attualità

Ariccia – Procedura di licenziamento per 62 dipendenti di Servizi Italia. In agitazione lo stabilimento di via Quarto Negroni

IMG-20211001-WA0064

Sono sul piede di guerra i 62 lavoratori dello stabilimento della Servizi Italia in via Quarto Negroni, ad Ariccia, che si occupa di lavanderia rivolta alle strutture ospedaliere. L’azienda, con nota del 20 settembre, ha fatto sapere alla maggior parte dei dipendenti di aver avviato la procedura di licenziamento collettivo ai sensi della L.223/91.

IMG-20211001-WA0064

Nella comunicazione Servizi Italia ha reso noto che a luglio 2019, all’esito della gara di appalto regionale, la ditta non si è aggiudicata alcuno dei lotti in gara, “con conseguente riduzione del 70% dei volumi del Reparto Lavanderia dell’Unità produttiva di Ariccia”. A ciò si sono aggiunte ulteriori riduzioni strutturali dei volumi su tutti i reparti, accompagnata dall’assenza di nuove commesse e dall’insostenibilità economica di trasferire ad Ariccia volumi da altri siti di Servizi Italia.

Una situazione resa ancora più critica – si legge sempre sulla nota – dall’emergenza coronavirus che da marzo 2020 ha avuto effetti sulla domanda dei servizi, in quanto le Aziende Ospedaliere hanno generalmente adotto una strategia di riduzione degli interventi chirurgici programmati, confermando esclusivamente le prestazioni con carattere di urgenza, con conseguente impatto anche sull’attività di lavanderia e sterilizzazione dello strumentario nello stabilimento di Ariccia.

servizi italia ariccia

A lanciare l’allarme, raccogliendo i timori di tutti i dipendenti cui è stata notificata la lettera di licenziamento, sono le rappresentanze sindacali che il prossimo 12 ottobre avranno un incontro con i dirigenti, nella speranza di mettere a riparo i lavoratori e le loro famiglie da un infausto destino.
Intanto, presso lo stabilimento della periferia di Ariccia, è già stato disattivato il reparto di teleria, con conseguente accorpamento dei dipendenti a quelli del servizio di lavanderia.

Più informazioni
commenta