Quantcast
Marino, Comunali 2021: sarà ballottaggio Cecchi (32,2%) Colizza (25,5%). Esclusi Venanzoni e De Santis - Castelli Notizie
POLITICA

Marino, Comunali 2021: sarà ballottaggio Cecchi (32,2%) Colizza (25,5%). Esclusi Venanzoni e De Santis

Marino ballottaggio 2021 Cecchi Colizza CN

Ore 6 – E’ stato ufficializzato solo nella notte il risultato definitivo del primo turno delle elezioni Comunali di Marino, che hanno visto Stefano Cecchi primeggiare col 32.20% dei voti, che gli consentiranno tra 12 giorni di ritrovare il suo nome sulla scheda elettorale del ballottaggio, quello che servirà a delineare chi, tra lui e l’uscente Carlo Colizza, sarà il nuovo Sindaco di Marino. 6.290 i voti totali in favore di Cecchi, pari al 32.20%, mentre sono stati 4.971 quelli andati a Carlo Colizza (25.54%), che nell’ecatombe grillina in Italia è stato uno dei pochi a salvarsi, a conferma del generale apprezzamento della cittadinanza per il suo operato. A leccarsi le ferite sarà in primis Gianfranco Venanzoni, che a capo della coalizione di centrosinistra si è fermato al 21.81% (4239 voti).

Marino ballottaggio 2021 Cecchi Colizza CN

Quarta piazza per Fabrizio De Santis, con 3.079 voti (15.84%), che ha sostanzialmente confermato le previsioni della vigilia, senza infamia e senza lode, con a chiudere Martella (3.33%) ed Enderle (1.24%).

Il risultato di Cecchi è amplificato dall’ottimo risultato raggiunto dalla civica Movimento Cittadino, col 10.71% la più votata delle liste in suo sostegno (e in assoluto la più barrata dopo il Movimento 5 Stelle).

Ore 23.50 – Con 17 sezioni su 32 scrutinate non sembrano ormai esserci dubbi su chi si sfiderà il 17-18 ottobre per conquistare lo scettro di Sindaco: col 33% Stefano Cecchi precede Colizza, la cui percentuale si attesta al 26.75%. Staccato in maniera considerevole Gianfranco Venanzoni (20.85%), ancor più l’altro candidato del centrodestra, Fabrizio De Santis (15.27%). Chiudono Martella (2.67%) ed Enderle (1.3%).

Marino Comunali 2021

Ore 21.30 – Mentre il ballottaggio Cecchi – Colizza viene ormai dato per certo, cresce l’attesa per i dati dei partiti e, soprattutto, delle preferenze, che consentiranno di delineare la composizione del nuovo Consiglio comunale.

Ore 20.15 – Nell’unica sezione ufficiale (dati del Viminale) il sindaco uscente, Carlo Colizza, è in netto vantaggio (39%) su Stefano Cecchi (29%) e Venanzoni (17%). Dai dati in nostro possesso saranno proprio Colizza e Cecchi a sfidarsi nel secondo turno. Tra poco capiremo con quali proporzioni.

Ore 19.30 – Proseguono a rilento le operazioni di scrutinio nelle 32 sezioni elettorali del territorio di Marino. In una consultazione elettorale così incerta sembrerebbero poter essere proprio Stefano Cecchi e il sindaco uscente Carlo Colizza a giocarsi la palma di Primo cittadino nel ballottaggio (ormai scontato) del 17-18 ottobre. Fossi così sarebbe clamorosa la sconfitta al primo turno del candidato del centrosinistra, Gianfranco Venanzoni, da mesi – ormai – impegnato in una consultazione elettorale il cui esito vedrebbe anche Fabrizio De Santis costretto a leccarsi le ferite.

Ore 18.15 – I problemi che stanno mettendo fuori uso diversi social network (a partire da Whatsapp, per arrivare a Messenger, Facebook ed Instagram) stanno creando problemi di comunicazione anche nello spoglio elettorale, che procede di colpo a rilento per quanto riguarda la trasmissione dei dati.

ORE 17.20 – Uno sguardo alla vicina Monte Compatri è doveroso, visto che il candidato del centrosinistra Francesco Ferri festeggia la vittoria: è lui, infatti, il nuovo sindaco monticiano. Presente ai seggi anche il senatore Bruno Astorre.

ORE 17 – I dati in arrivo continuano a mantenere inalterata la classifica parziale tra i candidati a Sindaco, con Cecchi sempre al primo posto di circa 7 punti percentuali su Colizza. Il ballottaggio dunque, per il momento, sembra escludere il candidato di centrosinistra Venanzoni, fermo in terza posizione, e del centrodestra, De Santis, in quarta. Seguono i pochi punti percentuali di Martella e di Enderle.

ORE 16,35 – Dai primi dati parziali Cecchi è in testa con una percentuale superiore al 29%, seguito da un testa a testa serrato tra Colizza e Venanzoni.

GLI SCRUTINI

In corso lo spoglio delle schede, che decreterà chi tra i 6 candidati in lizza – Stefano Cecchi, Carlo Colizza, Fabrizio De Santis, Stefano Enderle, Fabio Martella, Gianfranco Venanzoni – avrà strappato il pass per il secondo turno di votazione.


Alle 15 in punto, dopo le 16 ore della domenica e le 8 della giornata odierna, si sono ufficialmente chiusi i seggi elettorali nelle sezioni disseminate nel territorio. Decine di migliaia gli elettori dei Castelli Romani che si sono recati alle urne tra domenica ed oggi per rinnovare la composizione dei rispettivi Consigli comunali.

Tre i Comuni dei Colli Albani chiamati a scegliere il nuovo Sindaco: Frascati, Marino e Monte Compatri, in rappresentanza di una popolazione totale di poco inferiore agli 80mila abitanti (ovviamente inferiore quella del corpo elettorale, ancor più bassa quella degli effettivi votanti).

Tanta l’attesa da parte dei cittadini, che va di pari passo all’ansia dei candidati per il rinnovo del consiglio comunale.

si dovrà far ricorso al ballottaggio, tornando alle urne tra poco meno di due settimane (17-18 ottobre), per sapere se la città darà continuità al primo quinquennio del sindaco pentastellato Carlo Colizza, o se invece sceglierà per il cambiamento.

Le urne, alla chiusura delle ore 15, hanno segnato un’affluenza totale del 55,28. Nel 2016 i votanti furono il
64,52%
. Il Sindaco uscente Carlo Colizza vinse al ballottaggio raddoppiando la sfidante Eleonora di Giulio del centrosinistra, dopo aver strappato il pass per il ballottaggio con il 32,23% dei voti.

https://www.castellinotizie.it/2021/10/04/frascati-comunali-sara-ballottaggio-tra-sbardella-e-mastrosanti/
commenta