Quantcast
Pattinaggio - Ssd Colonna festeggia il tecnico Federico Tassini, ancora sul tetto del Mondo - Castelli Notizie
SPORT

Pattinaggio – Ssd Colonna festeggia il tecnico Federico Tassini, ancora sul tetto del Mondo

tassini oro colonna patt

Il settore pattinaggio della Ssd Colonna è in festa. Non solo per l’apertura di una nuova stagione che s’annuncia ricca di soddisfazioni visti i numeri di tesserati in costante aumento, ma anche per lo splendido titolo di campione del mondo conquistato da Federico Tassini.

Il responsabile tecnico del settore pattinaggio colonnese si è confermato anche atleta di primissimo livello in questo 2021 da urlo con la squadra della Roma Roller Team: dopo la vittoria ai campionati italiani, è arrivato il secondo posto agli europei e sabato scorso (in Paraguay) pure il secondo titolo consecutivo di campioni del mondo.

tassini colonna

“E’ un grande orgoglio per la nostra società avere nello staff tecnico un personaggio di questo spessore – dice Roberta Castaldi, responsabile organizzativa del settore pattinaggio della Ssd Colonna – Da quando Tassini è entrato a far parte del nostro club, abbiamo avuto un sensibile aumento del numero dei tesserati, ma anche della qualità delle loro prestazioni.

Una persona semplice a dispetto di un curriculum da grandissimo atleta: Federico ha saputo conquistarsi il rispetto e la stima di tutto l’ambiente, entrando in totale sintonia con tutti i cinque gruppi (di varie età) del settore pattinaggio della Ssd Colonna e con la dirigenza. Sabato prossimo tornerà a Colonna e stiamo già organizzando qualcosa per festeggiarlo nella maniera migliore”.

Intanto la società è molto felice per il riscontro che arriva dalle famiglie del territorio: “Lo scorso 11 settembre abbiamo organizzato un evento di esibizione delle nostre atlete, proprio alla presenza di Tassini, e anche quello ha contribuito ad attirare altri nuovi tesserati. Il nostro gruppo sta preparando i saggi di Natale, Covid permettendo, in attesa del ritorno alle gare ufficiali che dovrebbe avvenire nel 2022, a meno che il Coni e le Federazioni non organizzino qualcosa prima della fine dell’anno. Nel caso, comunque, ci faremo trovare pronti”.

Più informazioni
commenta