Quantcast
Genzano - Papalia risponde a Lommi sul caso Cimitero: "Attenzione a non minimizzare. Fatti inquietanti" - Castelli Notizie
POLITICA

Genzano – Papalia risponde a Lommi sul caso Cimitero: “Attenzione a non minimizzare. Fatti inquietanti”

papalia _primo consiglio genzano

“Attenzione a non minimizzare ed evitare di mettere a tacere la verità, questo è quanto mi sento di consigliare all’assessore Lommi”. Replica così il consigliere Fabio Papalia alle dichiarazioni rilasciate oggi dall’assessore Luca Lomi in merito alla vicenda del Cimitero di Genzano.

“I fatti riguardanti il nostro cimitero sono inquietanti oltre che gravissimi – aggiunge Papalia -. Sono in corso delle indagini e la speranza è che facciano immediatamente chiarezza. Nel giro di pochi mesi ci siamo ritrovati su ogni quotidiano e tg nazionale per i ritrovamenti di bare e resti umani in prossimità del cimitero e oggi ci troviamo a constatare che un dipendente comunale emetteva ricevute false su carta intestata del nostro Comune per la vendita di loculi che in realtà non erano mai stati venduti. Si tratta di episodi che gettano molte ombre sulla gestione del nostro cimitero, è ridicola la difesa messa in atto dall’assessore considerando che 10 anni fa lo stesso governava il Comune proprio con il partito democratico che ancora ad oggi governa il nostro Comune dopo la breve interruzione grillina. Dovrebbe piuttosto preoccuparsi di predisporre un fondo a tutela delle vittime di tale truffa anziché cercare di minimizzare e magari capire come sia stato possibile che si sia innescato un tale meccanismo criminale”.

Più informazioni
commenta