Quantcast
Rocca di Papa - Il soldato Luigi Giansanti consegnato alla storia, grazie al nuovo libro di Rita Gatta - Castelli Notizie
Cultura

Rocca di Papa – Il soldato Luigi Giansanti consegnato alla storia, grazie al nuovo libro di Rita Gatta fotogallery

presentazione libro rita gatta

La scrittrice Rita Gatta ha consegnato ancora un libro alla comunità di Rocca di Papa, la memoria storica si è rinnovata di nuovo nel dovizioso e amorevole lavoro contenuto nel libro “Cara mamma, caro papà.. lettere dall’Albania 1940″, e presentato ieri al teatro civico nel giorno dell’inaugurazione della 41esima Sagra delle Castagne.

presentazione libro rita gatta

Tutto è cominciato da un baule contenente ben 63 lettere, quelle inviate dal diciannovenne soldato rocchegiano Luigi Giansanti alla sua famiglia dal fronte italiano in Albania, dal febbraio del 1940 fino all’ultima, nell’ottobre dello stesso anno, quando il governo fascista sull’onda delle mire espansionistiche nei balcani, diede l’ordine di attaccare la Grecia.

Un libro che, con la consueta passione di Rita per gli affetti che la storia ha tragicamente diviso ma anche straordinariamente rafforzato, è nato in una coralità di coinvolgimento cittadino, in primis la famiglia del giovane soldato presente in sala, per la ricerca di quante più testimonianze possibili di un mondo rimasto sommerso sotto le macerie della guerra.

“Questo libro è l’esempio di come si possa fare storia aldilà della dialettica dominate, non solo dal punto di vista dei vincitori, ma raccontando ciò che la guerra lascia per strada – ha detto il professore Carlo Felice Casula, relatore del volume -. Questo libero è un esempio di come si possa fare storia raccontando le storie”.

Nelle lettere Luigi racconta tanto della sua Rocca di Papa, dei suoi affetti troppo lontani, in un crescendo di nostalgia che si fa via via più imponente con il passare del tempo, unitamente alla maturità di un giovane catapultato improvvisamente in una guerra di cui poco o nulla poteva trasparire nei racconti diretti a casa, pena la censura militare.

“Il mio lavoro è iniziato il 4 novembre 2020, non a caso la giornata delle Forze Armate, quando ho iniziato a trascrivere le 63 lettere di Luigino di cui la famiglia mi ha fatto dono – ha spiegato l’autrice – , ed ho cercato di ricostruire non solo la storia ma anche le emozioni e gli affetti del giovane soldato”. Lettere da cui è partita una ramificazione di rapporti e approfondimenti che hanno portato a collocare nella storia anche altre persone, compaesani lasciati al paese natio, o altri compagni della divisione Artiglieria Ferrara, anche della vicina Rocca Priora. Non a caso in sala era presente Veronica Fiore, insegnante di Rocca di Papa e presidente della Pro Loco di Rocca Priora che al termine della presentazione ha omaggiato di un presente Rita Gatta per l’impegno nel ricostruire radici storiche che creano ponti tra le due comunità.

Le lettera si interrompono nell’ottobre del 1940, ma Rita ne ha immaginate di altre, lettere mai scritte che però chiudono, teneramente, il tragico capitolo della guerra di Luigi, sulla scia dell’emozionante accompagnamento musicale di Paolo Valbonesi, con la sua chitarra, con la voce di Alfredo Piacentini, che ben ha saputo recitare le lettere ora impresse nella storia, quella di Rocca di Papa e dell’Italia intera. Toccante anche la presenza del giovane Matteo vestito da soldato, a simboleggiare il silenzio muto di una emozione che oggi è affidata alle pagine di un libro.

Al termine della presentazione la sindaca Veronica Cimino ha ringraziato l’autrice per il suo impegno nel raccontare la comunità i Rocca di Papa con una straordinaria sensibilità, omaggiandola con una maglietta riportante uno slogan della Sagra delle Castagne, che, come detto dal comandante della Polizia Locale intervenuto sul palco, Gabriele Di Bella, simboleggia un’ importante ripartenza post covid.

presentazione libro rita gatta
presentazione libro rita gatta
presentazione libro rita gatta
presentazione libro rita gatta
presentazione libro rita gatta
presentazione libro rita gatta
presentazione libro rita gatta
presentazione libro rita gatta
presentazione libro rita gatta
presentazione libro rita gatta
presentazione libro rita gatta

 

Più informazioni
commenta