Quantcast
Artena - Il Palazzetto dello Sport monumento allo spreco: dopo 16 anni e 2 milioni di euro va ancora completato. Imperioli Diamante chiede Commissione d'Inchiesta - Castelli Notizie
Attualità

Artena – Il Palazzetto dello Sport monumento allo spreco: dopo 16 anni e 2 milioni di euro va ancora completato. Imperioli Diamante chiede Commissione d’Inchiesta

Palazzetto dello Sport

La chiamano cattedrale nel deserto o monumento allo spreco. Di certo, il Palazzetto dello Sport di Artena è l’opera della vergogna. Con un grave impatto sui conti pubblici. E sulla cittadinanza costretta a fare i conti con i disservizi.

Costruito a partire dal 2004, costato all’amministrazione oltre 2 milioni di euro, avrebbe dovuto essere ultimato nel 2005. Ed invece il Palazzetto di Artena, a distanza di 15 anni, è una struttura in stato di abbandono. Inutilizzata, e piena di rifiuti.

Nel gennaio 2019 il sindaco di allora, Felicetto Angelini, ne aveva annunciato il completamento, con il “consolidamento strutturale antisismico e il raddoppio dei posti a sedere”. I lavori dovevano essere affidati il mese successivo. L’idea era quella di realizzare la Città dello Sport.

Palazzetto dello Sport
Palazzetto dello Sport (foto ©Tommaso Proietti)

Oggi è una sorta di discarica a cielo aperto. Dietro al palazzetto, infatti, è stato scaricato il materiale dismesso dal campo sportivo. Infiammabile, quindi pericoloso. In più vi sono stati scaricati materiali edili di ogni genere.

L’opposizione consiliare chiede l’attivazione di una Commissione di Inchiesta per chiarire il motivi dello stallo dei lavori.

Marco Imperioli Diamante
Marco Imperioli Diamante (foto ©Tommaso Proietti)

A tal propositivo sono significative le dichiarazioni del consigliere Marco Imperioli Diamante: “Ad Artena sono stati spesi 2,3 milioni di euro per avere un Palazzetto dello Sport abbandonato da 16 anni. Il completamento dell’opera doveva essere una priorità assoluta di tutte le amministrazioni negli ultimi 16 anni e invece nulla è stato fatto per consegnare un luogo dove praticare sport ai nostri giovani cittadini.

Abbiamo perso già diverse occasioni per reperire fondi e completare l’opera, tra cui il bando “sport e periferie” e altri bandi regionali, ma oggi abbiamo il dovere di affrontare seriamente questa situazione.

Nei prossimi anni arriveranno moltissime risorse dall’Europa per la riqualificazione e coesione urbana, e per questo dobbiamo iniziare a progettare il nostro futuro – con competenza e concretezza – per intercettare tutti i fondi a disposizione degli enti locali. Dobbiamo lavorare per completare l’opera ma allo stesso tempo non possiamo lasciare i nostri cittadini senza le risposte che meritano. Ecco perché ho chiesto al Presidente del Consiglio Comunale di istituire una “Commissione di Inchiesta” e spiegare finalmente ai cittadini cosa è successo al nostro Palazzetto dello Sport”, ha concluso Imperioli Diamante.

.

Più informazioni
commenta