Quantcast
Frascati - Marco Lodadio agli anelli è Vicecampione del Mondo. Splendido l'argento in Giappone - Castelli Notizie
SPORT

Frascati – Marco Lodadio agli anelli è Vicecampione del Mondo. Splendido l’argento in Giappone

marco lodadio

Una grande notizia arriva dal Mondiale di ginnastica artistica in Giappone. Marco Lodadio, di Frascati, ha vinto la medaglia d’argento agli anelli. Un risultato straordinario per la Nazionale di ginnastica.

“Quando questa mattina mi è arrivata la notizia che avrei fatto la finale ero al settimo cielo. Volevo godermi questo momento in ogni caso. Anche solo per essere rientrato in una finale mondiale dopo tanto tempo. Sono partito con tutta la carica positiva che avevo e tanta voglia di fare bene. Non ho guardato nessun altro come di solito faccio in finale e, forse, è stato meglio così. Tutto fa esperienza e ogni volta è una gara nuova”.

lodadio

Marco Lodadio si riconferma vicecampione del mondo agli anelli con il personale di 14.866, sulla pedana di Kitakyushu, alle spalle del cinese Lan Xingyu, oro a quota 15.200, e davanti all’altro azzurro Salvatore Maresca, insignito della medaglia di bronzo, pari merito con il russo Klimentev Grigorii a 14.833.
Oltre al ventinovenne di Frascati, in forza al Gruppo Sportivo dell’Aeronautica Militare, soltanto Pietro Bianchi a Torino nel 2011 era arrivato sul secondo gradino degli anelli planetari.

 “Bisogna esserci per potersela giocare fino alla fine e questo è quello che vorrei dire a tutti coloro che provano a fare dei percorsi che tante volte sembrano impossibili- aggiunge Lodadio- la magia può arrivare. Poter condividere il podio con Salvatore è stata poi la ciliegina sulla torta di questa giornata spettacolare per la ginnastica azzurra.
Per me la medaglia di oggi è la conferma che posso ancora dire la mia in campo internazionale. Diventare vicecampione del mondo per la seconda volta consecutiva significa che sono ritornato sul percorso che avevo tracciato prima dello stop forzato a causa del covid e dell’operazione alla spalla. Dedico la medaglia a me, questa volta. Ringrazio ovviamente tutti della continua vicinanza, dal mio allenatore Luigi Rocchini, alla Federazione Ginnastica nella persona del Presidente Tecchi, all’Aeronautica e ancora all’Accademia di Civitavecchia ma stavolta la medaglia voglio dedicarla a Marco”.

Più informazioni
commenta