Quantcast
Castel Gandolfo - La Pesca sul mercatino del lago: "In Consiglio risposte che confermano violazione del regolamento" - Castelli Notizie
Politica

Castel Gandolfo – La Pesca sul mercatino del lago: “In Consiglio risposte che confermano violazione del regolamento”

mercatino lago

Il 25 ottobre scorso si è svolto il Consiglio Comunale di Castel Gandolfo ed al primo punto all’Ordine del Giorno c’era l’interrogazione presentata dai Consiglieri Marta Toti e Bruno Camerini, rappresentanti del Gruppo “Pesca – Tradizione e Progresso”, riguardante la situazione dei gazebo del Mercatino del Lago.

“Per l’Amministrazione – hanno scritto in una nota – ha risposto l’assessore Bavaro che ha testualmente detto “per le risposte ho chiesto al funzionario Dott. Meconi”, quindi i nostri amministratori non sanno dare risposte ai cittadini se non leggendo le indicazioni dei funzionari comunali. Ecco le risposte ai sei punti presentati nell’interrogazione, scritte dal Dott. Meconi e lette dall’assessore Bavaro:

  1. ”I gazebo sono fissati a terra per una maggiore sicurezza del montaggio….”

(Però ricordiamo all’Assessore Bavaro che il regolamento del Mercatino del Lago approvato dal Consiglio Comunale recita “allestimento dei banchi di vendita non devono in alcun modo provocare danni alle infrastrutture esistenti, né danneggiare la pavimentazione”;

  1. “La decisione di fissare a terra i gazebo è stata presa dal sottoscritto” ([n.d.r.] Dott. Meconi);
  2. “Non risulta al sottoscritto ([n.d.r.] Dott. Meconi) nessuna violazione del regolamento”;
  3. “I gazebo sono stati rimossi nella mattinata del 10 ottobre 2021”

(guarda caso il giorno dopo la presentazione della nostra interrogazione);

  1. “…per tali periodi era stato concordato con il gestore di lasciare i gazebo aperti per evitare l’inutile disagio del montaggio e dello smontaggio….in uso non esclusivo da parte degli espositori ovvero i soggetti tenuti al pagamento, pertanto non è stata prevista nessuna tariffa specifica”

(Però ricordiamo all’Assessore Bavaro che il regolamento del Mercatino del Lago approvato dal Consiglio Comunale recita “è fatto assoluto divieto di occupare lo spazio assegnato oltre l’orario consentito, come stabilito all’art. 5 e 9 del presente regolamento”, quindi chi ripagherà i cittadini del danno erariale arrecato alla collettività?);

  1. “Non risulta esserci alcun danno al marciapiede …“ (si possono vedere le foto sotto).
Generico ottobre 2021

Dopo queste risposte ci viene da pensare che i dipendenti comunali, bravissimi e competenti nelle loro funzioni specifiche, sono al di spora del Consiglio Comunale e della stessa Amministrazione in quanto possono fare deroghe ai regolamenti approvati in Consiglio Comunale, possono decidere se va pagata l’occupazione, sono in grado di stabilire se c’è un danno al marciapiede oppure dobbiamo pensare che i DIPENDENTI COMUNALI SONO COSTRETTI A DECIDERE PERCHE’ QUESTA AMMINISTAZIONE NON E’ IN GRADO DI PRENDERE DECISIONI E NON E’ IN GRADO DI PRENDERSI LE PROPRIE RESPONSABILITA?
Ancora una volta emerge l’incapacità di questa Amministrazione”.

commenta