Quantcast
Velletri, 3 dimissioni nel Consiglio Ordine Avvocati. Alessandro Priori primo subentrante: "Doveroso in un momento di difficoltà del nostro Foro" - Castelli Notizie
Attualità

Velletri, 3 dimissioni nel Consiglio Ordine Avvocati. Alessandro Priori primo subentrante: “Doveroso in un momento di difficoltà del nostro Foro”

Generico ottobre 2021
Una vera e propria rivoluzione forzata quella che sta interessando il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Velletri, dopo che 3 consiglieri hanno clamorosamente rassegnato le proprie dimissioni. Si tratta degli avvocati Paolo D’Eletto, Cristina Spagnolo e Gianluca Vulpiani.

CONSIGLIO ORDINE AVVOCATI VELLETRI, LE DIMISSIONI

Generico ottobre 2021
Le motivazioni del passo indietro sono state sintetizzate in una lettera dei 3 dimissionari, pubblicata anche sui social.
“Cari Colleghi, dopo lunghe e attente riflessioni siamo giunti ad una decisione che si è resa necessaria poiché ormai da tempo ci è, di fatto, precluso di rappresentare concretamente l’Avvocatura, tanto da aver rimesso negli ultimi mesi la totalità delle deleghe inizialmente conferiteci.
La sempre crescente diversità di vedute in ordine all’indirizzo politico del Consiglio rispetto ai problemi che affliggono il Foro (da ultimo l’accesso in Tribunale e agli Uffici Giudiziari) e la mancanza di collegialità e condivisione rispetto all’attività istituzionale del Consiglio (persino a fronte di questioni che attengono a impegni economici da parte dell’Ente e degli Organismi ad esso collegati) sono circostanze che ci hanno impedito di esercitare compiutamente il nostro mandato nell’interesse degli Iscritti e che ci hanno imposto, come ultimo atto di lealtà istituzionale nei Vostri confronti, di rassegnare nel corso della odierna seduta consiliare le dimissioni dalla carica di Consiglieri, nonché dalla referenza e dalla partecipazione a Commissioni Consiliari.
E’ stata una scelta dolorosa ma necessaria, stante la crescente mancata condivisione delle problematiche, delle scelte, delle iniziative e delle determinazioni adottate, troppo spesso imposte e raramente frutto di una reale valutazione collegiale da parte di un Consiglio sordo alle reali necessità e alle concrete istanze provenienti dai Colleghi del nostro Foro”.
Siamo, e restiamo sempre, a Vostra disposizione.
Paolo, Cristina e Gianluca

CONSIGLIO ORDINE AVVOCATI VELLETRI, I NUOVI INGRESSI

Non sono mancate le reazioni da parte delle new-entry. A succedere ai colleghi sono gli avvocati Francesco Lodise,  Tiziano Montagna ed Alessandro Priori.   Proprio quest’ultimo ha già ufficializzato di aver accettato l’incarico, motivando il tutto con un lungo post.

Generico ottobre 2021

“Nella data di ieri 3 validissimi Colleghi si sono dimessi da Consiglieri dell’Ordine Avvocati di Velletri e pertanto il sottoscritto sarà chiamato a subentrare come primo dei non eletti. Le motivazioni che portano a tale atto sono molto gravi: la preclusione a “rappresentare concretamente l’Avvocatura” (…) “la mancanza di collegialità e condivisione rispetto all’attività istituzionale del Consiglio” (…) “determinazioni adottate, troppo spesso imposte e raramente frutto di una reale valutazione collegiale da parte di un Consiglio sordo alle reali necessità e alle concrete istanze provenienti dai Colleghi del nostro Foro”.
Ritengo doveroso subentrare in un momento di difficoltà del nostro Foro.
Accetto quindi un incarico importante con grande senso di responsabilità perché il lavoro sarà tanto e “la nave va raddrizzata”.
I Colleghi tutti del Foro dovranno essere resi più partecipi e farò della Trasparenza il principio su cui si baseranno le mie azioni, informando e condividendo con i Colleghi le attività del Coa.
In primis ieri sera ho inviato pec al Coa anticipando la mia disponibilità ad accettare la carica e chiedendo sia disposto al prossimo Consiglio l’insediamento dei 3 nuovi membri in quanto le esigenze sono tante e l’assenza di 3 membri per troppo tempo lascerebbe un vulnus di gestione; ho chiesto inoltre Copia del Regolamento di funzionamento del Consiglio dell’Ordine in modo da avere i riferimenti su cui si basa l’attività ed inoltre ho chiesto di poter rendere dichiarazioni.
Detto questo voglio ringraziare i 278 Colleghi che nelle scorse elezioni mi hanno sostenuto e che da ieri mi hanno scritto e chiamato per congratularsi.
Sarò a disposizione loro e di tutti gli iscritti del Foro, come è giusto e doveroso che sia”.

Avv. Alessandro Priori

commenta