Quantcast
Genzano, la giovane attrice Elisa Cocco nel cast della serie TV "Un professore" con Alessandro Gassman - Castelli Notizie
Attualità

Genzano, la giovane attrice Elisa Cocco nel cast della serie TV “Un professore” con Alessandro Gassman

Questa sera su Rai 1 è andata in onda la prima puntata della nuova serie prodotta da Banijay Studios Italia, “Un professore”. La serie, diretta da Alessandro D’Alatri, vede protagonista un magistrale Alessandro Gassman accompagnato da attori del calibro di Claudia Pandolfi, Paolo Conticini, Francesca Cavallin e Christiane Filangieri, oltre che tantissimi giovani attori, tra i quali Elisa Cocco, giovanissima attrice di Genzano, classe 2001.

 

Per l’occasione abbiamo parlato con Elisa che, visibilmente emozionata, ci ha raccontato com’è stato lavorare al fianco di grandi attori durante la più grande pandemia del nostro secolo.

Il set de “Un Professore” non è la mia prima esperienza lavorativa, ma sicuramente è quella che al momento ricordo con maggior affetto: sul set si respirava freschezza e voglia di fare” queste le prime parole che la giovanissima genzanese ha rilasciato ai nostri microfoni.

“Sono molto grata al regista Alessandro D’Alatri per avermi dato questa grande opportunità e sono molto orgogliosa del lavoro che la Banijay in collaborazione con Rai 1 è riuscita a creare. Lavorare al fianco di grandi attori – come Alessandro Gassaman, alias il Professore di filosofia Dante Balestra – per me che sono agli inizi, è stato illuminante, emozionante e di grande aiuto”.

elisa cocco

La serie, come ci ha raccontato Elisa Cocco, racconta temi di grande attualità come l’omofobia e il bullismo e diventa un importante veicolo di sensibilizzazione, soprattutto per i più giovani, ma tratta anche temi più comuni come scuola e futuro. L’obiettivo di questo lavoro della Rai è quello di parlare dei giovani e del futuro che si aspettano: questo permette di immergersi in un mondo fatto di primi amori, conflitti generazionali, ma anche – e soprattutto – la scoperta di se stessi e della propria identità. Nel corso dei sei episodi, infatti, viene mostrata la crescita, l’incapacità di comunicare che spesso si presenta tra genitori e figli, i problemi quotidiani di un adolescente, ma anche le risate, le battute piccate tipiche della commedia all’italiana.

Il set de “Un Professore” è diventata davvero una grande famiglia e all’interno della serie credo che questo sia evidente: tra di noi, soprattutto più giovani, si è creata subito una grande amicizia ed è stato quindi facile lavorare, confrontarci e realizzare un prodotto valido e innovativo, in cui passione, creatività e voglia di fare bene si sono fusi perfettamente. Ci tengo a ricordare, inoltre, che la serie è stata girata nel pieno della seconda ondata di Covid-19 e questo, inevitabilmente, ha creato ritardi e disagi, ma la professionalità e la voglia di far uscire questo progetto ci ha fatto andare avanti, consapevoli che sarebbe stata davvero una serie ricca di numerosi aspetti positivi”.

Ci tengo, inoltre, a ricordare quant’è stato difficile lavorare in quei momenti: il cinema, il teatro, ma anche la scuola e l’università, ambiti che nella serie “Un Professore”, inevitabilmente si fondono e che hanno profondamente sofferto durante la pandemia. Nonostante questo, però, non abbiamo mollato e ora ci stiamo rialzando con la consapevolezza che l’arte, la cultura e l’educazione in Italia sono aspetti importanti che dovrebbero essere trattati con maggior attenzione” ha concluso la giovanissima attrice, Elisa Cocco.

La serie è sicuramente ricca di spunti e già dalla prima puntata si evince che sarà un vero successo, non ci resta quindi che aspettare giovedì prossimo per sapere come andrà avanti la storia del Professor Dante Balestra e di tutti i suoi allievi. La nuova serie si articola in sei puntate in onda tutti i giovedì.

 

commenta